54" di lettura

Anniversario eccidio Fosse Ardeatine: il circolo sorano di Rifondazione ricorda Iaforte e Milano

Raffaele Milano e Domenico Iaforte furono due delle 335 vittime dell'efferata rappresaglia nazista.

«Il Circolo “Antonio Gramsci” di Rifondazione Comunista di Sora, in occasione della ricorrenza dell’eccidio delle Fosse Ardeatine avvenuto a Roma il 24 marzo 1944, tiene viva la memoria dei Martiri Sorani che lì furono barbaramente Trucidati: Raffaele Milano e Domenico Iaforte.

L’unica colpa imputata ai due, era per il primo di essere Ebreo e per il secondo di essere Comunista. Quel giorno furono trucidati 335 cittadine e cittadini Italiani, come Vile rappresaglia per gli attentati di via Rasella a Roma, che furono eseguiti come legittimo atto di guerra contro l’esercito occupante Tedesco. Quei momenti drammatici videro la chiara collaborazione dei vigliacchi fascisti italiani che come servi verso il loro padrone Nazista, segnalarono elenchi di Ebrei ed Antifascisti che lì trovarono una ingiusta morte.

Con la consapevolezza e la certezza che su queste vicende storiche si é costruita la Costituzione Italiana e il futuro della nostra Repubblica Libera e Democratica, noi non ne dimenticheremo mai i sacrifici pagati con il sangue, e sarà sempre nostro dovere tramandarne la memoria! Onore e gloria a Raffaele e Domenico!».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Notizie del giorno