Antonio Farina: «No al ripetitore telefonico in via Cellaro». Pronto un comitato

Per il consigliere si tratta di una «Scelta irrazionale e potenzialmente lesiva visto che il traliccio richiesto è tra l'altro alto 30 metri vale a dire l'equivalente di un palazzo di 10 piani».

“No all’antenna in via Cellaro.” Così il consigliere comunale ha desiderato portare a conoscenza degli abitanti di via Cellaro la richiesta fatta al Comune circa l’ubicazione di un ripetitore telefonico nella zona e si dice pronto a costituire un comitato di salute pubblica a difesa dei cittadini.

Così spiega in una nota: “In qualità di consigliere comunale oltre che di residente di via Cellaro mi sto impegnando per costituire un comitato cittadino a difesa del territorio contro la scelta dell’amministrazione di autorizzare l’installazione di un ripetitore telefonico. Scelta irrazionale e potenzialmente lesiva visto che il traliccio richiesto è tra l’altro alto 30 metri vale a dire l’equivalente di un palazzo di 10 piani. Senza dimenticare che sopra l’hotel Valentino esiste già un traliccio, proprio a 50 mt di distanza dal punto in cui verrebbe innalzato questo. E ci sono altri due ripetitori, uno in via Trecce sopra i pali della pubblica illuminazione dello stadio e l’altro in via santa Rosalia su sito comunale. Siamo già irradiati dai ripetitori e mettere altro in un centro abitato sotto tetti di casa in così poca distanza è assurdo.”

Il comitato cittadino che verrà a breve costituito è pronto dunque a passare all’azione, per la difesa dall’inquinamento ambientale e, in particolare, della salute pubblica per avversare l’installazione di una nuova antenna in una zona della città particolarmente ricca di abitazioni. “I rischi per la salute e per l’ambiente connessi all’esposizione crescente a campi elettromagnetici (CEM) a radiofrequenza e microonde sono purtroppo noti e noi ci opporremo a questa decisone con tutte le nostre forze” conclude Farina.

SCUOLA RENZO PIANO » Demolizione ex mattatoio
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 18 Febbraio 2020.

EXTRA

FROSINONE - Nelle ore notturne dei giorni festivi si brucia di tutto

Aria irrespirabile, gola irritata, puzza di bruciato, polveri sottili alle stelle. L'allarme lanciato dalla Task force "Allerta Valle del Sacco".

EXTRA

La Polizia di Frosinone e Sora arresta truffatore seriale

Aveva ottenuto un finanziamento da 60 mila euro acqusitare per un'auto di lusso spacciandosi per un medico. Pochi giorni dopo, aveva rivenduto il veicolo.

EXTRA

FROSINONE - Evasione fiscale record, l'operazione della Guardia di Finanza

13 persone denunciate per associazione per delinquere, bancarotta, riciclaggio ed omessa presentazione della dichiarazione dei redditi.

EXTRA

Piroscafo Oria: i morti che non ricorda mai nessuno

Fu uno dei peggiori disastri navali della storia. Morirono 4.116 soldati italiani. Ecco le foto dei militari originari della provincia di Frosinone (si tratta solo di ...

EXTRA

Nuovo centro distribuzione Amazon a Colleferro: 500 posti di lavoro a tempo indeterminato. Ecco come candidarsi

Sono già aperte le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di support. Le selezioni per operatori di magazzino saranno aperte in estate.