43" di lettura

AQUINO – Tre giovani marocchini nei guai per l’incendio di un’automobile

Le indagini e gli accertamenti dei Carabinieri hanno consentito di evidenziare gravi indizi di colpevolezza in capo ai tre soggetti».

«La Procura della Repubblica di Cassino, condividendo appieno l’ipotesi investigativa avanzata dai Carabinieri di Aquino, ha emesso l’avviso della conclusione delle indagini preliminari nei confronti di tre soggetti residenti ad Aquino, due fidanzati di 24 e 20 anni ed un 19enne di origine marocchina.

La vicenda – si legge nella nota stampa divulgata dal Comando provinciale dei Carabinieri di Frosinone – risale al mese di settembre 2019, quando la coppia assoldò il giovane straniero commissionandogli, dietro pagamento di un compenso in denaro, l’incendio dell’autovettura di una 44enne aquinate, con la quale i fidanzati avevano avuto dei dissidi. Le indagini e gli accertamenti dei Carabinieri hanno consentito di evidenziare gravi indizi di colpevolezza in capo ai tre soggetti, indagati per il reato di incendio doloso in concorso».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti