42" di lettura

ARCE – Rinvenuto il corpo di Mario Tedeschi

Le ricerche erano iniziate ieri dopo la scomparsa dell'uomo. La salma è stata recuperata dal Soccorso Subacqueo di Civitavecchia (RM) nei pressi della diga ENEL di S. Eleuterio.

Questa mattina, intorno alle ore 11, in località Campostefano del comune di Arce, i Vigili del Fuoco del Nucleo di Soccorso Subacqueo di Civitavecchia (RM), hanno rinvenuto nel bacino d’acqua prospicente alla diga ENEL denominata S.Eleuterio, il cadavere di Mario Tedeschi, 64enne ex ferroviere di Arce allontanatosi inforno alle ore 12:30 di ieri dalla propria abitazione.

I familiari, non vedendolo rientrare, avevano allertato i Carabinieri che a loro volta avevano attivato immediatamente le operazioni di ricerca, rinvenendo l’auto dell’uomo dei pressi della citata diga. Le attività di ricerca nella zona sono andate avanti fino a tarda sera, riprendendo alle prime luci dell’alba anche con l’intervento del suddetto personale specializzato, che ha portato al rinvenimento del 64enne. La salma è al momento a disposizione dell’A.G..

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti