Arpino Capitale della Cultura 2021: tutte le carte in regola per ambire all’elezione

Dall'Acropoli di Civitavecchia a Cicerone, da Agrippa costruttore del celebre Pantheon (e genero dell'imperatore Augusto) a Gioacchino Murat Re di Napoli e fondatore del Liceo Tulliano: una storia imponente che meriterebbe il giusto tributo.

Se sei già abbonato clicca qui per accedere.

“La città di Arpino, con la sua storia, la sua tradizione culturale e il suo indiscusso patrimonio naturalistico-architettonico che la rendono una perla rara nel panorama nazionale, ha tutte le carte in regola per essere eletta ‘Capitale italiana della cultura 2021’. Un riconoscimento di innegabile importanza, oltre che di evidente autorevolezza e pregio, che darebbe lustro non soltanto a uno dei centri più belli della nostra provincia ma all’intero territorio, sul quale potrebbero finalmente accendersi i riflettori che ne esaltano ricchezza e bellezze”.

Così il presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo, in merito alla candidatura della città di Arpino tra le 44 italiane in corsa per ottenere il titolo che, quest’anno, è andato a Parma.

Continua Pompeo: “Dall’Acropoli di Civitavecchia con l’unico arco a sesto acuto sopravvissuto nell’area mediterannea alla Torre di Cicerone; dall’antico basolato romano di piazza Municipio al complesso architettonico di Palazzo Boncompagni e al Castello Ladislao, attuale sede della ‘Fondazione Umberto Mastroianni’; dal Convitto nazionale Tulliano ai busti di Caio Mario, Marco Tullio Cicerone e Marco Vipsanio Agrippa: ogni angolo di Arpino è un monumento naturale, storico, culturale e architettonico che celebra la bellezza, la ricchezza e l’imponenza della nostra nazione. Senza dimenticare la quarantennale tradizione del ‘Certamen Ciceronianum Arpinas’ che ogni anno richiama ad Arpino, e in Ciociaria, centinaia di studenti da tutta Europa che proprio qui vengono a onorare la lingua e la tradizione latine.

L’importanza sempre crescente di questa manifestazione, che ha attirato su di sé l’attenzione del Presidente della Repubblica e del Parlamento Europeo, è un chiarissimo esempio di come e quanto la Ciociaria sia in grado di rappresentare la personalità storico-letteraria dell’illustre Marco Tullio Cicerone e gli aspetti storico-culturali della tarda repubblica romana. Senza contare che Arpino ha prestato i suoi luoghi e le sue bellezze a tanti registi importanti che qui hanno girato pellicole che hanno fatto la storia del cinema, con attori del calibro di Vittorio De Sica, Marcello Mastroianni, Massimo Troisi e Nino Manfredi.

Di questa città, del suo valore e della sua rilevanza culturale, ma non solo, si è parlato e si continua a parlare ovunque ed è per questo, per la grande tradizione storica che questo territorio custodisce, che la sua candidatura a ‘Capitale italiana della cultura 2021’ può rappresentare il giusto e doveroso riconoscimento. Non soltanto per Arpino ma per un intero territorio, quale la Ciociaria, che racchiude e custodisce un preziosissimo patrimonio storico-artistico-naturale degno di essere ammirato da ogni cittadino del mondo. Forte è, dunque, il mio auspicio, da presidente della Provincia e da amministratore di questo territorio, che la terra di Cicerone possa ricevere questo autorevole e meritatissimo riconoscimento: l’Amministrazione provinciale, dal canto suo, non può che confermare, sin d’ora, il proprio sostegno ad Arpino, all’Amministrazione comunale e a tutti i suoi abitanti”.

SCUOLA RENZO PIANO » Demolizione ex mattatoio
ABBONATI A SORA24

Abbiamo aperto la porta che conduce al futuro, per continuare a offrire un’informazione libera e pluralista… la chiave è nelle tue mani!

MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 3 Marzo 2020. Non dimenticate la possibilità di fare spesa fino alle 22 a Sora e fino a mezzanotte a Isola Superiore!

I più letti di oggi:
17.850
Strage di cani in paese: monta la rabbia social
1
EXTRA

Strage di cani in paese: monta la rabbia social

Sono giorni inaudita violenza nei confronti dei poveri amici a quattro zampe, la cui unica "colpa" è quella di fidarsi dell'uomo.

1.169
SORA - L'IC 3 incontra il Vescovo Antonazzo
2
SCUOLE

SORA - L'IC 3 incontra il Vescovo Antonazzo

L'occasione è stata utile per una riflessione condivisa sulla necessità del lancio di un patto educativo globale.

756
SORA - IC 1: Anche prestigiosi risultati anch e per Rione Napoli e Arduino Carbone
3
SCUOLE

SORA - IC 1: Anche prestigiosi risultati anch e per "Rione Napoli" e "Arduino Carbone"

L'Istituto comprensivo 1 Sora, così per il secondo anno consecutivo, ottiene il CERTIFICATE OF EXCELLENCE IN CODING LITERACY per tutti gli ...

I più letti della settimana:
22.799
Intestatario di 169 macchine e con una valanga di multe non pagate
1
EXTRA

Intestatario di 169 macchine e con una valanga di multe non pagate

Dopo mesi di indagini e meticolosi accertamenti, la Polizia è riuscita a identificarlo.

20.573
FROSINONE - Nelle ore notturne dei giorni festivi si brucia di tutto
2
EXTRA

FROSINONE - Nelle ore notturne dei giorni festivi si brucia di tutto

Aria irrespirabile, gola irritata, puzza di bruciato, polveri sottili alle stelle. L'allarme lanciato dalla Task force "Allerta Valle del Sacco".

19.026
In tremila alla Santissima per la Festa dell'Apparizione
3
EXTRA

In tremila alla Santissima per la Festa dell'Apparizione

Ecco le immagini del magnifico spettacolo di fede materializzatosi domenica scorsa con l'afflusso di tantissimi pellegrini presso il Santuario.

11.732
Ci ha lasciato Vincenzo Di Mario
4
NECROLOGI

Ci ha lasciato Vincenzo Di Mario

Si è spento in ospedale a Sora.

8.043
La Polizia di Frosinone e Sora arresta truffatore seriale
5
EXTRA

La Polizia di Frosinone e Sora arresta truffatore seriale

Aveva ottenuto un finanziamento da 60 mila euro acqusitare per un'auto di lusso spacciandosi per un medico. Pochi giorni dopo, aveva ...

Video più visti:
POLITICA

SORA - Nuovo dirigente, non solo Polizia Locale: ecco di cosa si occuperà

Ridistribuzione dei carichi di lavoro per avere una macchina amministrativa più svelta.

POLITICA

SORA - Scuola Renzo Piano: demolito il mattatoio. Ex Tomassi, De Donatis conferma: «Si riparte in primavera»

Il Sindaco di Sora, Roberto De Donatis, fa il punto della situazione sul cantiere dove sorgerà il progetto curato dal ...

POLITICA

SORA - Nuova scala palazzo studi viale Simoncelli, presto i lavori

Roberto De Donatis spiega i dettagli del complesso intervento.

Scuola Renzo Piano

SORA - Scuola Renzo Piano: la settimana prossima verrà demolito l'ex mattatoio

Si passa finalmente alla fase operativa che porterà alla realizzazione della scuola innovativa in tecnologia X-LAM progettata dallo staff del ...

Passi carrabili

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso ...