ARPINO – Scuola: problematica succursale Pagnanelli, la nota dei genitori

Incertezze in ordine alla struttura che ospiterà la secondaria di primo grado, all’orario giornaliero (non indicato sul PTOF pubblicato), e al servizio di semi – college (al momento privato da validi progetti, quali il nuoto).

«Si prende atto delle numerose pubblicazioni odierne sulla vicenda che vede interessati la Dirigente Scolastica dell’IC MT Cicerone di Arpino, i genitori degli alunni ed il Sindaco del Comune di Arpino. Ognuna delle parti ha avuto modi di esprimere la propria posizione. Purtroppo dobbiamo trarre delle conclusioni che portano a ritenere che il coinvolgimento dei genitori, benché espressamente previsto dalla legge, non sia stato ancora concesso e che le manifestazioni di interesse dei genitori sono state semplicemente ignorate.

Vogliamo ricordare a noi stessi che la modifica di un’offerta formativa in atto deve essere ampiamente condivisa dai genitori delle classi in cui è già applicata con una specifica procedura che precede la delibera del Consiglio di Istituto e non viceversa. La circostanza è ancora più seria se si considera che i rappresentanti dei genitori, nell’ultimo mese, non avrebbero comunicato ai rappresentanti di classe (e questi a cascata alle rispettive classi) le convocazioni del Consiglio di Istituto ed il relativo ordine del giorno per una corretta informazione, partecipazione e rappresentanza in sede di assemblea.

Si badi inoltre che il nuovo orario è stato esteso anche a quelle classi che a maggioranza hanno scelto l’attuale orario. Comunque, fatta tale doverosa premessa, si deve anche rilevare che nessuno affronta più la questione della succursale di Pagnanelli. In occasione di incontri con i genitori, la Dirigente ha comunicato il trasferimento delle sezioni della secondaria di secondo grado presso la sede capoluogo per esigenze organizzative. I genitori interessati, più volte (da ultimo con pec del 17 gennaio 2020), hanno chiesto alla dirigente scolastica chiarimenti urgenti sulla organizzazione di Pagnanelli che, a differenza degli altri plessi osserva un orario differenziato che soddisfa le esigenze di numerose famiglie del circondario (Sora, Isola del Liri, Fontechiari, Monte San Giovanni Campano).

La succursale di Pagnanelli conta, al 1 settembre 2019, il maggior numero di iscritti al semi-college ed ha ricevuto negli anni manifestazioni di altissimo gradimento da parte dell’utenza (si veda la crescita delle iscrizioni alle classi in entrata AS 2019/2020). Purtroppo, in questo periodo di iscrizioni, i genitori non sono messi in grado di poter valutare consapevolmente l’offerta formativa di Pagnanelli e, nel dubbio, si orientano su altre scuole.

Il Comune di Arpino, come da comunicato, garantirà tutti i servizi come già erogati. Rimane solo l’incertezza in ordine alla struttura che ospiterà la secondaria di primo grado, all’orario giornaliero (non indicato sul PTOF pubblicato), al servizio di semi – college (al momento privato da validi progetti, quali il nuoto). Tali informazioni incidono sulle scelte delle famiglie (poche quelle ancora indecise, le altre hanno già iscritto altrove, giova ribadirlo) che restano sempre in attesa di comunicazioni ufficiali, visto che il termine per le iscrizioni è fissato al 31 gennaio».

CRONACA

Sora, 1983: il messaggio del compianto Vescovo Chiarinelli ai giovani, ancora attualissimo dopo ben 37 anni

Vescovo di Sora fino al 1993, ci ha lasciato ieri all'età di 85 anni.