«Ascione Massimo ha una faccia e una dignità politica!». Clamoroso sfogo in aula consiliare

All’inizio dell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Sora, convocata per le 19 di ieri, Massimo Ascione ha annunciato pubblicamente che in occasione delle prossime elezioni amministrative, in programma a Giugno, molto probabilmente non sarà della partita. «Non sarò consigliere né in maggioranza né in oppsizione mio malgrado – ha sottolineato il consigliere – perché Ascione Massimo ha una faccia e una dignità politica».

Il bersaglio dello stesso Ascione, palesemente amareggiato durante il suo sfogo in pubblico, potrebbe essere Enzo Di Stefano, del quale è stato per almeno tre lustri uno dei più fedeli sostenitori politici. Ascione potrebbe aver detto basta dopo aver letto sulla stampa e ascoltato in giro le voci riguardanti un clamoroso accordo elettorale dello stesso Di Stefano con Ernesto Tersigni, il “nemico” di sempre, la punta dell’iceberg che ha più volte colpito e affondato il “Titanic Enzo” per portare voti a politici di Cassino e distruggerlo.

Immaginare l’ex sindaco di Sora nonché consigliere regionale dal 2000 al 2005, l’uomo dei record eletto consigliere comunale per la prima volta a 18 anni e confermato nel 1997 a soli 37 anni sullo scranno più alto del municipio con il 68% dei consensi pari a 11 mila voti, ridotto a fare da gregario al sindaco uscente Ernesto Tersigni per non sparire definitivamente dalla scena politica locale, deve essere stato un colpo troppo duro da incassare per il coerente e battagliero Ascione, ultimo esponente di quello che fu il “distefanismo”, ferreo oppositore dell’attuale amministrazione e sempre al fianco di Enzo Di Stefano, anche e soprattutto dopo i numerosissimi tradimenti ai danni di quest’ultimo, su tutti quelli delle Regionali 2005 e 2010 e delle Comunali 2011 la notte prima della presentazione delle liste, confezionati ad arte proprio da parte di chi oggi starebbe per elemosinargli uno spazio nella politica cittadina cancellandolo definitivamente.

Ascione ha deciso di gettare la spugna in pubblico, forse perché stanco di questa ridicola politica sorana che ha perso ogni traccia di serietà, o forse perché in cuor suo spera ancora in una folgorazione last minute sulla via di Damasco del Di Stefano, che, dal canto suo, ad onor del vero non ha ancora rivelato ufficialmente le proprie posizioni in occasione delle imminenti elezioni, compresa la possibilità di una folle ipotesi di un’alleanza con coloro che per due volte gli hanno impedito di tornare in Regione e, nel mezzo, di essere eletto in Senato in occasione delle Elezioni Politiche 2006.

Sta di fatto che il messaggio lanciato ieri sera dai banchi dell’opposizione della massima assise sorana è chiaro e tondo: a tutto c’è un limite e l’asserto vale anche per la politica. Non si possono trascorrere cinque lunghi anni in opposizione e poi fare il salto della quaglia solo perché non si è più in grado di mettere insieme tre o quattro liste per concorrere alla carica di sindaco. Soprattutto, non si può contrapporre il tradimento al tradimento: forse Ascione avrebbe preferito che Di Stefano si fosse comportato da politico coraggioso e dignitoso, componendo anche una sola lista e candidandosi a sindaco con gente nuova, spiegando nelle piazze di esser stato tradito e lasciato solo da tutti. In tal caso, probabilmente, Ascione avrebbe combattuto con tutte le sue forze l’ennesima battaglia.

Deve essere dura, dopo 15 anni in prima linea, ritrovarsi con un pugno di mosche in mano, accettare che il ’93 è ormai lontano anni luce e che dell’uomo che nel 2011 rischiò di battere lo strapotere del Pdl con uno strepitoso recupero al ballottaggio non è rimasto che un mozzo disposto a lavare il pavimento della nave del sindaco uscente pur di continuare a viaggiare, un sindaco anch’egli disperato e costretto a calpestare la propria dignità politica, dimenticando insulti e cattiverie varie da parte del suo probabile nuovo alleato, pur di restare in sella al ciuchino da passeggio “Sora”, che proprio a causa di questa vergognosa guerra durata 15 anni ha perso tutte le sembianze di quel cavallo da corsa che era un tempo…

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@sora24.it o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tra i 27 premiati anche Guglielmo Mollicone, il caro papà di Serena. Appuntamento alle 18 nella Sala Conferenze della XV Comunità Montana "Valle del Liri".

SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.

SPONSOR

Promozione valida fino al 13 Dicembre 2019.

Prossimi eventi a Sora:
13 Dicembre 2019
Presentazione del volume "100 anni di storia del commercio sorano", di Antonio Mantova

Il libro è uno straordinario affresco storico del commercio sorano e, grazie ad un ricco corredo fotografico, fa rivivere fiere, mercati, personaggi, negozianti, artigiani, ambulanti, feste, miti e tradizioni.

13 Dicembre 2019
Santa Lucia con proiezione de "La Polizia è ancora tranquilla" e polentata

"Natale a San Rocco": prosegue la programmazione. Venerdì 13 film e polentata. Sarà una bella occasione per rivedere insieme sul grande schermo anche il compianto Rocco Dj.

14 Dicembre 2019
"100 ANNI DI STORIA DEL COMMERCIO SORANO"

In sala consiliare la presentazione dell'ultima "fatica" del Prof. Antonio Mantova.

14 Dicembre 2019
Winter's Guitar Sound: 1° Festival della Chitarra di Atina

Maurizio Di Fulvio in concerto. Un viaggio tra il Jazz, i ritmi sudamericani e le sonorità mediterranee. Musiche di Jobim, Metheny, "Chick" Corea.

15 Dicembre 2019
Torna in scena l'Istituto Comprensivo 3° con due divertenti e raffinati atti unici

Il primo è il famoso "VISITA DI CONDOGLIANZE" del noto autore Achille Campanile, il secondo è una riduzione teatrale del famosissimo film con Cary Grant, "ARSENICO E VECCHI MERLETTI". Appuntamento dunque, domenica 15 dicembre alle ore 17,30, presso l’auditorium “Cesare Baronio" di Sora.

20 Dicembre 2019
"Viziami (un canto d'amore)"

Alle ore 22:00 presso DeLiri Cafè & Bistrot in via Lungoliri Cavour (tra i ponti Napoli e Vittorio Veneto).

I più letti di oggi:
36.120
SORA - Nessun tentativo di rapimento, ecco com'è andata ieri
1
CRONACA

SORA - Nessun tentativo di rapimento, ecco com'è andata ieri

Una bufala che è partita da Sora ed ha subito trovato terreno fertilissimo sul web. Il presunto tentativo di rapimento di ...

11.312
È venuta a mancare l'Ins. Brunella Gemmiti
2
NECROLOGI

È venuta a mancare l'Ins. Brunella Gemmiti

Il giorno 12 Dicembre 2019, alle ore 6:00, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari, all'età di anni 55, l'Ins. Brunella Gemmiti (in Marcelli). ...

6.293
È venuta a mancare Pia La Pietra
3
NECROLOGI

È venuta a mancare Pia La Pietra

Il giorno 11 Dicembre 2019, alle ore 13:20, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari Pia La Pietra, di anni 80. I funerali avranno ...

4.389
È venuta a mancare Lucia Pisani
4
NECROLOGI

È venuta a mancare Lucia Pisani

Il giorno 10 Dicembre 2019, alle ore 18:15, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari Lucia Pisani, di anni 78. I funerali si sono ...

3.262
ATINA - Intercettati padre e figlio con mazze da baseball, passamontagna e coltello
5
CRONACA

ATINA - Intercettati padre e figlio con mazze da baseball, passamontagna e coltello

I Carabinieri di Picinisco, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio teso alla prevenzione e repressione dei ...

I più letti della settimana:
69.202
Furti: 40 Carabinieri e 20 pattuglie in strada, persone sospette braccate e controlli senza sosta
1
CRONACA

Furti: 40 Carabinieri e 20 pattuglie in strada, persone sospette braccate e controlli senza sosta

Proseguono senza interruzione i servizi preventivi programmati e coordinati dal Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone in tutta la sfera giurisdizionale ...

31.717
Colpo di pistola alla testa: terrore nella notte a Frosinone
2
CRONACA

Colpo di pistola alla testa: terrore nella notte a Frosinone

Nella tarda serata di ieri, a Frosinone, presso l’area di sosta del bar "Caterina", in via Tommaso Albinoni, due ...

20.356
SORA - «Ecco il mio modo di parlarti d'amore...»
3
CRONACA

SORA - «Ecco il mio modo di parlarti d'amore...»

«Ecco il mio modo di parlarti d' amami ora come tanto non lo dirò, è un segreto tra di ma vorrei ...

18.865
SORA - Un etto di fumo in casa e diverse dosi di cocaina indosso: arrestato 31enne
4
CRONACA

SORA - Un etto di fumo in casa e diverse dosi di cocaina indosso: arrestato 31enne

Il personale del Commissariato di di Sora, nel pomeriggio di ieri, ha proceduto ad arrestare un giovane, originario di Isola ...

11.893
Ivan, un mare di lacrime
5
CRONACA

Ivan, un mare di lacrime

Immacolata di lacrime quest'anno a Morolo. La morte di Ivan De Santis, 27enne del luogo deceduto venerdì dopo un drammatico ...