5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 80 VOLTE

Asta da record per i Btp Italia: domanda pari a 9 miliardi di euro. Il Ministero termina anzitempo il collocamento

Primo giorno da record per l’asta Btp Italia: una domanda senza precedenti e pari quasi 9 miliardi di euro. L’evoluzione delle contrattazioni ha convinto il Ministero dell’Economia a terminare anzitempo il collocamento. Questa la nota stampa di viale XX Settembre:

“Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, coerentemente con quanto disposto nei precedenti comunicati e come previsto dal decreto di emissione, annuncia di volersi avvalere della facoltà di chiusura anticipata dell’emissione del BTP Italia – indicizzato all’inflazione italiana (Indice FOI, senza tabacchi – Indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati) – con godimento 22 aprile 2013 e scadenza 22 aprile 2017, codice ISIN IT0004917958, in considerazione dell’andamento del collocamento nella prima giornata, che ha registrato contratti per un controvalore di 8.984.117.000 euro.

La chiusura anticipata avverrà domani 16 aprile 2013 alle ore 17,30. Pertanto, per l’intera giornata di mercato di domani sarà ancora possibile sottoscrivere il BTP Italia e saranno soddisfatte per intero tutte le proposte irrevocabili di acquisto di questo titolo immesse sul MOT e che abbiano determinato la conclusione di contratti entro la data ed ora di efficacia della chiusura anticipata”.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu