Ater Frosinone: 2019 anno positivo. Il bilancio di Sergio Cippitelli

A Sora approvati i progetti esecutivi di interventi per 24 alloggi, oltre al lavoro di acquisizione e recupero di 15 alloggi nel centro storico, di cui 7 gia’ terminati quest’anno e 8 in fase di ultimazione, grazie ai fondi per i contratti di quartiere.

L’ATER che sono onorato di rappresentare, è un ente pubblico istituito con il preciso scopo di prefigurare un’unica struttura in grado di far fronte, anche attraverso la definizione di un ambito operativo coincidente con quello regionale, alle nuove esigenze abitative. È questo un passaggio fondamentale per rispondere in modo efficace alle esigenze determinate dai mutati scenari istituzionali e, soprattutto, dalla grave crisi economica e di conseguenza abitativa.

L’operato di questa Azienda si conforma ai tre principi cardine dell’attività pubblica, efficacia, efficienza ed economicità e la cosa vi assicuro non è così facile e scontata. In un contesto socio-economico profondamente mutato negli anni, l’Azienda che rappresento deve lavorare in risposta alla richiesta di alloggi non soltanto di categorie dei meno abbienti, ma anche di categorie di cittadini che la congiuntura economica recente ha portato ad entrare nel così detto ceto grigio. L’attività dell’ATER – continua Cippitelli – oltre ad assicurare un tetto, si concentra allo stesso tempo sulle persone che andranno a vivere in questi spazi contemplando le nuove esigenze connesse all’inserimento sociale, all’incremento della sicurezza, della qualificazione del territorio, dell’ambiente e di sviluppo culturale della comunità. Una nuova “progettazione sociale” dell’abitare quindi, che tenga prioritariamente in considerazione le classi più deboli e che, attraverso appropriate ristrutturazioni, incrementi definitivamente le condizioni dell’utenza in quei complessi di edilizia pubblica ancora emarginati dal contesto urbano.

Sono circa 7200 gli alloggi ad uso abitativo di proprietà dell’Ater di Frosinone, di cui 300 locali di diverso tipo. In questo 2019 che si sta per concludere, abbiamo terminato i lavori e consegnato nuovi alloggi in molti Comuni della Provincia di Frosinone. In tot sono 88 gli alloggi messi a disposizione delle amministrazioni Comunali da assegnare agli aventi diritto, grazie all’utilizzo di quei fondi EX cer che erano rimasti bloccati per anni.

Oltre alle nuove costruzioni, molte le manutenzioni straordinarie fatte su vari edifici del nostro territorio: nel Comune di Cassino sono stati 54 gli alloggi oggetto di manutenzione, tutti lavori terminati; nel Comune di Frosinone sono stati oggetto di manutenzione n. 2 fabbricati in Corso Francia con rispettivamente 21 e 28 alloggi, lavori in fase di ultimazione. Nel Capoluogo di provincia inoltre, ci sono altri 42 alloggi per altri 2 fabbricati, per i quali i lavori da sostenere sono in fase di appalto, ed ancora altri 2 fabbricati per i quali è stato già approvato il progetto esecutivo e partiranno a breve, per un totale di circa 135 alloggi rimessi a nuovo e riconsegnati agli assegnatari.

Nel Comune di Ferentino, è stata già espletata la gara per i lavori di manutenzione su 84 alloggi e sono in fase di consegna all’impresa che se ne occuperà. Nel comune di Pico, in quello di Ceccano e nel Comune di Pontecorvo sono in programma per il prossimo anno la conclusione di lavori di manutenzione straordinaria, ed altri già appaltati in fase di consegna alle imprese.

Il Comune di Sora vede già approvati i progetti esecutivi di interventi per 24 alloggi, oltre al lavoro di acquisizione e recupero di 15 alloggi nel centro storico, di cui 7 gia’ terminati quest’anno e 8 in fase di ultimazione, grazie ai fondi per i contratti di quartiere. Ancora, nel Comune di Ripi già approvato anche qui il progetto esecutivo per la manutenzione di 30 alloggi che partirà l’anno prossimo. Ottimi risultati raggiunti grazie al protocollo d’intesa stretto con ACEA ATO- 5 . Un’importante lavoro di partnership tra gli enti che ha permesso di migliorare il servizio idrico nei confronti dei singoli utenti, di prevenire e contrastare il fenomeno dell’abusivismo al sistema idrico degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, regolando i contratti di somministrazione d’acqua con il gestore.

Per il miglioramento della qualità della vita dei condomini delle palazzine Ater in questo anno abbiamo provveduto anche all’istallazione di mini isole ecologiche in diversi Comuni. La vicinanza con le amministrazioni Comunali e con i Sindaci che colgo l’occasione per ringraziare, e’ concreta e porta risultati utili a tutti i residenti dei Comuni di cui ci occupiamo. Siamo pronti per l’inizio del 2020 all’apertura di 2 sedi operative distaccate nei Comuni di Cassino e di Sora, seguendo quei principi accennati prima di efficienza ed economicità.

Infatti la sede di cassino verrà aperta nel rione colosseo nei locali di nostra proprietà, mentre la sede di Sora, nei locali messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale a titolo gratuito, che ringrazio vivamente per la collaborazione. Queste iniziative ci consentiranno di dare un servizio migliore ai nostri inquilini evitando di doversi recare ogni volta presso la sede in Frosinone per l’espletamento di ogni pratica avessero bisogno. Conclude il Commissario Cippitelli – per tutto quello che siamo riusciti a realizzare in questo 2019 e per quanto in programma nel 2020 devo ringraziare tutti i collaboratori, il direttore generale, i dirigenti, e tutti i dipendenti Ater che si adoperano sempre per il buon funzionamento dell’Ente, e consentitemi un ringraziamento particolare all’Assessore Regionale alle politiche abitative, ciclo dei rifiuti e urbanistica, On. Massimiliano Valeriani divenuto per me e per l’Ente che rappresento un vero e proprio riferimento. Buon anno a tutti!

È quanto dichiara il commissario ATER Frosinone, Sergio Cippitelli.

MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide fino al 25 Agosto 2020 in tutti i punti vendita della catena.

CRONACA

Scomparsa dell’Arch. Gaspare Vinciguerra, il cordoglio del Comune di Sora

Il professionista si è spento ieri a seguito di un incidente stradale.

CRONACA

Un pensiero per te, Stella

Primo anniversario dalla prematura scomparsa della brillante studentessa sorana di appena 18 anni.