1’ di lettura

Attenzione alle polizze RCA vendute online! Ecco cosa è accaduto a una 38enne ciociara

Una volta eseguito il versamento dell’intera somma, la denunciante non ha avuto più notizie del fantomatico assicuratore, mentre la polizza risultava inesistente.

Purtroppo sono sempre più ricorrenti le truffe online, soprattutto ai danni delle persone fragili ed ingenue come gli anziani. I Carabinieri della Stazione di Piglio a seguito di una denuncia presentata da una 38enne del posto, al termine di attività investigativa, nella mattinata odierna hanno denunciato un 54enne di origine campane (già gravato da reati contro il patrimonio), per “truffa”.

I militari operanti accertavano che l’uomo, dopo aver creato un apposito sito on line, ha venduto alla malcapitata una polizza assicurativa RCA per il suo veicolo, per un ammontare di 700 euro. Una volta eseguito il versamento dell’intera somma, la denunciante non aveva più notizie del fantomatico assicuratore mentre la polizza risultava inesistente. Ora l’indagato dovrà rispondere di truffa informatica.

Nel richiamare l’attenzione da parte di tutti i cittadini sul particolare fenomeno, si coglie ancora una volta l’occasione per ricordare che la collaborazione e le tempestive segnalazioni al 112, o alle Stazioni Carabinieri dislocate sul territorio del frusinate, è fondamentale per consentire di orientare al meglio le indagini per l’identificazione dei responsabili di simili reati, in particolare in questo periodo particolare dettato dai restringimenti dovuti al diffondersi della pandemia da Covid-19.

Inoltre, alcuni consigli utili per non rimanere intrappolati nella rete sono consultabili sul sito istituzionale dell’Arma dei Carabinieri (http://www.carabinieri.it), nella sezione cittadino/consigli/telematici/internet/i-rischi dell’e-commerce.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti