1’ di lettura

«Avere 20 anni e inventarsi il lavoro restando a Sora? Si può». Giuseppe Cirelli spiega come

Il 26enne di Campoli, consulente di marketing, formatore e divulgatore, presenta il suo libro, “Freelance a 20 anni”, in una videoconferenza organizzata dal Meetup del Movimento Cinque Stelle di Sora.

Un nuovo appuntamento del ciclo di incontri online denominato “Cittadini in movimento verso Sora 2021”. Si tratta di un’iniziativa che il M5S Sora ha organizzato, a partire da giugno dello scorso anno, per discutere dei principali temi della vita sociale e economica della città in vista delle elezioni comunali previste nel prossimo autunno. Giovedì 25 marzo sarà affrontato il tema delle scelte lavorative dei giovani, del percorso che conduce all’individuazione del proprio progetto professionale con particolare riferimento alle attività di natura autonoma e di come affermarsi sul mercato del lavoro. Tali argomenti verranno trattati partendo dall’esperienza di , 26 anni, consulente di marketing, formatore e divulgatore.

Giuseppe ha saputo inventarsi il proprio lavoro, partendo da Campoli Appennino, imparando dalla formazione universitaria in Comunicazione, da quella realizzata autonomamente inseguendo passioni e interessi personali, dalle prime esperienze lavorative, dai viaggi effettuati, riuscendo a dimostrare che è possibile costruire il proprio percorso di crescita professionale anche da soli, in giovane età, rimanendo e lavorando nel nostro territorio.

Tutto ciò è raccontato in “Freelance a 20 anni”, il libro che Giuseppe ha deciso di pubblicare recentemente in particolare per fornire utili consigli e motivare le ragazze e i ragazzi che vogliono dedicarsi al lavoro autonomo e professionale.
Si tratta di un piccolo caso di successo editoriale (d’altra parte probabilmente mancava un libro simile dedicato alla libera professione in giovane età) che ha molto da comunicare sui temi del lavoro dei giovani e della possibilità di creare nuova occupazione nel nostro territorio.

Un messaggio altamente positivo che vogliamo ascoltare anche dalla viva voce di Giuseppe. Sono stati invitati alcuni ospiti in rappresentanza di alcune realtà (tra cui quelle della scuola e dell’imprenditoria locale) per conoscere il loro punto di vista sui numerosi spunti di riflessione che offre la lettura del libro. La videoconferenza si svolgerà giovedì 25 marzo, dalle ore 21.15, per partecipare è sufficiente utilizzare il seguente link: meet.google.com/gpg-esux-wwz. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Notizie del giorno