48" di lettura

Azienda Faunistico-Venatoria “Monti Ernici”: ridotta l’area di caccia

Nuova delimitazione per l’Azienda Faunistico Venatoria “Monti Ernici”. Dopo l’incendio che nei mesi scorsi ha pesantemente danneggiato l’area, il Comune di Sora, nella persona del Consigliere Delegato alle Politiche della Caccia e della Pesca , ha ritenuto opportuno ridurre le dimensioni dell’azienda.

Gli incendi che hanno colpito il versante della nostra montagna hanno causato danni ingentissimi alla flora ed alla fauna. Per questo, in occasione della riapertura della stagione venatoria, abbiamo deciso di ridurre l’AFV di 500 ettari, pari a circa 1/3 dell’area originaria – spiega il Consigliere Farina – Si è trattato di un provvedimento obbligato in quanto la legge ci imponeva per dieci anni la chiusura di una porzione di almeno 200 ettari. Abbiamo deciso di ampliare di altri 300 ettari la riduzione dell’area per tutelare e salvaguardare nel miglior modo possibile l’ecosistema della zona”.

Con la ridefinizione territoriale dell’AFV è diminuito anche il numero dei componenti delle tre squadre di caccia al cinghiale che è passato da 54 a 33 elementi. La legge prevede, infatti, che il numero di cacciatori sia proporzionale alle dimensioni dell’azienda.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Amazon Prime

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

Samsung Crystal Clean

E' ora di cambiare la tua lavatrice! Samsung Crystal Clean è scontata al 46%

Lavare è semplice e conveniente grazie alla lavatrice Samsung Crystal Clean in offerta con il Black Friday.

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.