1’ di lettura

POLITICA

Benedetto De Vittoris (M5S): «Anche se dal di fuori, la nostra azione di controllo e vigilanza continuerà»

Queste le parole di Benedetto De Vittoris dopo il voto che ha visto il Movimento 5 Stelle uscire dal Consiglio Comunale di Sora.

«Ringrazio tutte le 97 persone che hanno scritto il mio cognome in quella cabina, quelle che hanno barrato il simbolo che ho l’onere di rappresentare, quelle che hanno creduto nella nostra candidata e nella nostra squadra. La vostra fiducia è per noi un motivo di orgoglio.

Il nuovo corso a cui il Movimento sta per dare vita sui territori – Sora sarà un punto di partenza nella nostra Provincia – ha dietro di sé l’esperienza di una forza politica, che ormai matura, ha la necessità di strutturarsi ed organizzarsi in maniera stabile. Saremo aperti, inclusivi, saldi nei nostri valori, ma con uno sguardo che guarda avanti, al futuro.

Anche se dal di fuori, la nostra azione di controllo e vigilanza continuerà. Lavoreremo alla costruzione di un polo in cui confluiranno realtà politiche e civiche, perché la politica deve tornare ad assumere un ruolo centrale nella vita dei cittadini. A tal proposito, il dato sull’astensione deve farci riflettere, poiché sarà nostro compito quello di far tornare i cittadini ad interessarsi della vita pubblica.

Rivolgo, infine, un sentito ringraziamento al consigliere comunale uscente Fabrizio Pintori per il lavoro svolto, ne faremo tesoro. Un ringraziamento al nostro consigliere regionale Loreto Marcelli il quale costantemente è al servizio del nostro territorio. Un ringraziamento a Valeria Di Folco per averci guidato in questa avventura elettorale con tenacia e spirito di abnegazione, nonché a tutto il gruppo che ha investito tempo e risorse in un progetto che già dai prossimi mesi prenderà forma.

Agli sfidanti alla carica di Sindaco, un in bocca al lupo. Ai consiglieri entranti, l’augurio di riuscire a migliorare la nostra Città.»

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti