6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 427 VOLTE

Beppe Grillo: “La mafia non strangola i partiti si”. Fiorello lo bacchetta: “Non sa nulla di mafia”

Ha suscitato una ridda di polemiche l’ultimo attacco alla partitocrazia italiana di Beppe Grillo, riportato da tutti i media nazionali: “La mafia non ha mai strangolato i suoi clienti, si limita a prendere il pizzo. Ma qui c’è un’altra mafia che strangola la sua vittima”, il parallelo di Grillo tra politica e mafia. Quindi il comico genovese è andato giù duro sul futuro dei politici italiani: “Quando rimarranno senza televisioni, giornali e poliziotti stanchi di far da scorta a quelli che fanno il burlesque e si iscrivono al Movimento 5 Stelle di nascosto, dovranno confrontarsi con i cittadini”. Altrettanto dura la replica dal mondo della politica e non. “Grillo non sa nulla di mafia, ha detto una grande cazzata”, dice lo show man siciliano Fiorello nella sua rassegna stampa su YouTube. Claudio Fava (Sel) su Ilmessaggero.it lapida Grillo: “Parla come un mafioso senza essere nemmeno originale”.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu