3 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 1.319 VOLTE

Biblioteca comunale di Sora: a quando il trasferimento presso l’edificio in P.zza San Francesco?

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato a firma di Fuori Posto.

«Era il 18 settembre del 2014, quando sul nostro blog attraverso un report fotografico denunciavamo la precaria situazione nella quale versava e versa tutt’ora la Biblioteca Comunale di Sora (clicca qui per leggere l’articolo).

Una struttura fantastica e funzionale, fiore all’occhiello del nostro paese, che a causa del tempo e della poca sensibilità di chi amministra la città a nostro parere poco sensibile anche alla cultura e all’istruzione, si ritrova ad essere decadente e in una situazione di stallo riguardo l’erogazione dei servizi, a causa ( dicevano… ) dell’imminente trasferimento.

Il 26 Gennaio 2015, il Comune di Sora pubblica attraverso il suo sito istituzionale, un comunicato stampa nel quale si riporta che nella mattina del giorno stesso, presso la sede comunale, il Sindaco di Sora Ernesto Tersigni ha ricevuto, insieme all’assessore Bilancio Agostino Di Pucchio e al dirigente Luigi Urbani,  il generale della Guardia di Finanza Carmine Lopez, il colonnello Roberto Piccinini e il Comandante della Tenenza di Sora Carlo D’Onorio. Immagine
Citando il comunicato :
Nel corso dell’incontro si è presa visione del progetto della nuova sede della G.F. che sarà ubicata nell’edificio in via Deci, ora adibito ad archivio storico, biblioteca comunale e sede IV Settore istruzione, cultura, turismo, sport e politiche giovanili ed ulteriori uffici dell’ Ente, a sede della Tenenza della Guardia di Finanza e del corpo della Polizia Locale. Nell’ambito dell’iniziativa è in atto il trasferimento del settore IV dell’Ente, la biblioteca comunale e l’archivio storico presso l’edificio di p.zza S. Francesco, già sede del Tribunale di Cassino sez. di Sora “. (QUI il comunicato stampa del Comune di Sora)

Alcune indiscrezioni comparse su alcuni quotidiani locali parlavano del trasloco effettivo a fine Gennaio, ma ad oggi di esso non vi è nemmeno l’ombra e quindi gradiremmo delle spiegazioni pubbliche in cui la nostra “cara” amministrazione metta a conoscenza la cittadinanza sui tempi certi del trasferimento e soprattutto sulle condizioni in cui versano i lavori nella nuova struttura che ospiterà la Biblioteca Comunale.

Chi frequenta la biblioteca si sarà sicuramente accorto della situazione di stallo che la struttura sta vivendo, a wp_20150311_001partire dalla chiusura dell’archivio storico che da ottobre, risulta ancora chiuso ” in attesa del trasloco “. Un disagio espresso soprattutto dai docenti di alcuni istituti cittadini che non possono svolgere laboratori per i propri alunni a causa dell’inaccessibilità dell’archivio stesso. Ma non finisce qui…

Tra le varie segnalazioni che abbiamo ricevuto dai cittadini, la situazione in cui versa la sala informatica, che di fatto è chiusa da parecchio tempo, poiché la maggior parte di computer all’interno di essa non sono funzionanti e quelli che funzionano sono poco funzionali e con una connessione lentissima, condizioni che costringono gli operatori a lavorare con difficoltà.

Numerosi i servizi offerti dalla Biblioteca : Sala Lettura adulti, Sala Lettura ragazzi, Emeroteca, Prestito, Sala Informatica, Archivio Storico, servizi igienici, uffici, Mediateca, Sala Conferenze, servizi igienici, emeroteca e moltro altro; servizi che in questo ultimo periodo rischiano di divenire poco efficienti a causa della situazione che si è venuta a creare. La sala dei bambini per esempio, continua ad essere frequentata da studenti più grandi che per insufficienza di spazi nella sala più grande sono costretti a studiare lì.

Per fortuna, e questo è un dato che ci fa ben sperare, la biblioteca è divenuta un affermatissimo luogo di socialità ed aggregazione frequentato sempre più da tantissimi studenti di ogni grado della città, italiani e non. Questa maggiore affluenza di utenti solleva quindi un’altra problematica che va di pari passo con la necessaria immediatezza degli interventi, cioè quella dell‘insufficienza di spazi all’interno di essa. Addirittura, sembra che non ci sia più spazio per collocare i nuovi libri in arrivo ! Pezzi di intonaco che cadono fuori e dentro la struttura, che ricordiamo è stata istituita nel 2002, che costringono le operatrici della biblioteca ad avvertire gli utenti del pericolo in cui versa lo stabile. Negli ultimi anni, sempre più forti erano le voci riguardo il trasferimento del servizio, poi, finalmente arrivata la conferma ufficiale da parte del Comune, ma ripetiamo del trasferimento ancora nulla di fatto.

( FOTO TRATTE DALLA GALLERY DEL 26 SETTEMBRE 2014 )

Gradiremo una risposta soprattutto per sapere a che punto sono i lavori nel nuovo spazio che ospiterà la biblioteca! Non vorremmo che, come al solito, le promesse di chi ci amministra siano sempre più dei fatti che mirano a migliorare concretamente la condizione dei cittadini che usufruiscono di un servizio; per questo, visto che siamo ottimisti, auspichiamo che in tempi brevi il trasferimento venga di fatto attuato. Quest’azione mostrerebbe un pizzico di sensibilità in più da parte di chi ci amministra in merito alla cultura e all’istruzione, soprattutto nei confronti dei tanti studenti che rappresentano il futuro della città di Sora che ogni giorno studiano all’interno della Biblioteca, di chi lavora all’interno di essa e di chi usufruisce degli innumerevoli servizi che sono possibili grazie alla competenza e disponibilità del personale addetto. Non vorremmo che la questione si dilunghi troppo, perché tra un anno a Sora ci sono le elezioni e siamo sinceramente spaventati del fatto che una Biblioteca Comunale possa divenire strumento di campagna elettorale per qualcuno. Ma siamo ottimisti… Comune di Sora, se ci sei batti un colpo».

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu