sabato 27 ottobre 2012

Bollettino del Calcio italiano: solito venerdì nero (di Andrea Marra)

Siamo pronti per tuffarci in una sette giorni di campionato quasi non stop, con il secondo dei tre turni infrasettimanale stagionali. Si riparte con il solito canovaccio: tutti all’inseguimento della Juve, tranne il Milan, impegnato a cercare se stesso. Il sipario dell’ennesima figuraccia continentale si è chiuso con un giovedì tipico, che assomiglia troppo da vicino a tanti altri degli ultimi anni scanditi da sconfitte e ridimensionamenti vari. Solo l’Inter sorride, ma che fatica per liquidare il modesto Partizan grazie alla zuccata in extremis di Palacio. Udinese e Napoli condividono invece la stessa sorte amara, prendendo 3 goal da Young Boys e Dnipro( seconda squadra Ucraina dietro lo Shakhtar) mentre la Lazio di Petkovic impatta sull’1 a 1 con i greci del Panathinaikos. Se poi lo sguardo si allunga sulla regina delle competizioni europee, la Champions League, il pericolo è di rimanere pietrificati, per lo sconcerto. Il Milan cade per la prima volta, almeno in Europa, sul campo della sorpresa Malaga mentre la Vecchia Signora, dominatrice incontrastata nell’orticello della seria A, racimola uno striminzito pareggio in Danimarca con la matricola Nordsjaelland.

Bilancio della settimana europea: negativo, per usare un eufemismo. La realtà è che, steccando continuamente e clamorosamente in Europa, rischiamo di cadere fragorosamente giù per la tromba delle scale. Di retrocedere cioè nel Ranking UEFA per nazioni. Dal 2011, dopo 26 anni al vertice, l’Italia si è vista scalzare dal podio del coefficiente UEFA per nazioni dalla Germania. E così ha dovuto dire addio alla possibilità di qualificare 4 squadre in Champions. Il coefficiente, determinato dai risultati europei ottenute dalle squadre nazionali negli ultimi 5 anni, è il parametro di riferimento per stabilire quante squadre possano rappresentare una federazione nelle competizioni europee . L’Italia, se i risultati continentali delle nostre compagini non dovessero migliorare, rischia nei prossimi anni di uscire dalla seconda fascia( dal 4° al 6° posto) che garantisce 3 squadre qualificate in Champions. Questo scenario non sembra poi così improbabile dato che il divario dalla settima nazione, l’Ucraina, è inferiore ai 10 punti. In questo inizio di stagione Dinamo and company ci hanno già rosicchiato mezzo punto, mentre Portogallo e Francia ci tallonano a pochissimi punti di distanza. La propensione delle nostre squadre a snobbare l’Europa League, mandando in campo seconde e terze linee, denota una sorta di cieco e sconsiderato masochismo. Concentrarsi sul campionato è l’alibi di cui tutti si servono. Ma cosa succederà una volta che lottare per il terzo posto non sarà più abbastanza per entrare nell’Olimpo del calcio? Il messaggio quindi è chiaro e forte: fare bene in Europa per non perderla, ora.

Andrea Marra

Sergio Cippitelli

Commenti

1978/2018: D'Arpino e Pantano festeggiano 40 anni di Passione per la casa! A Febbraio sconti dal 10% al 50%

Devi rinnovare il tuo bagno? Problema risolto! Ecco una soluzione pronta per te, ma attenzione: è valida solo fino alla fine del mese!

E tu che "Tipo" sei??? Be Free o Be Free Plus? Nuova grande iniziativa by Jolly Auto!

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Superstrada Sora-Cassino, a breve la riapertura tra Sant'Elia e Belmonte
19 ore fa
4

FROSINONE TODAY - Buone notizie per  gli automobilisti che percorrono la superstrada Sora-Cassino. Sabato 24 febbraio pv, dalle ore 9:00, sarà riaperto, in ...

Sora: don Gerardo porta benissimo. Prima vittoria al
5 minuti fa

SORA24 - Festeggia finalmente una vittoria, la prima al PalaGlobo “Luca Polsinelli” la BioSì Indexa Sora intascando in quattro set tutta la ...

Ceccano, prima alza la voce poi le mani: cliente picchia commercialista
21 ore fa

FROSINONE TODAY - Botte da orbi questa mattina nello studio di un noto commercialista di Ceccano. La motivazione? Il professionista non aveva ...

Pericoloso ed attaccabriche, arrestato per sicurezza su ordine del Tribunale
21 ore fa

FROSINONE TODAY - Nonostante la condanna che pendeva sulla sua testa, come una 'Spada di Damocle'', ha continuato ad avere un comportamento rissoso, ...

La palpeggia e le infila le mani nelle parti intime. 20enne di Veroli denuncia il datore di lavoro per violenza sessuale
3 ore fa

FROSINONE TODAY - Per lungo tempo, così come avviene per molte donne, aveva sopportato le molestie sessuali del suo datore di lavoro. Lei, ...

La Volvo XC60 è l'auto più sicura del 2017 secondo i test Euro NCAP
1 ora fa

AUTOSHOW24 - La XC60 ha ottenuto un punteggio altissimo, il 98%, nella categoria Occupanti Adulti e nella sua classe di appartenenza, Grandi SUV/...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.

Meno operai, solo specializzati e trasversali: ecco il futuro del Lavoro
2 giorni fa

THESTARTUPPER - Il futuro del mondo del Lavoro in provincia di Frosinone. L'analisi del Consiglio Generale Cisl riunito a Fiuggi. La radiografia del settore. Le prospettive. Le vertenze aperte. I risultati raggiunti. No ai populismi. Ecco dove stiamo andando.

La Birra dell'anno? Viene prodotta in 5 aziende del Lazio
4 giorni fa

THESTARTUPPER - Cinque birre laziali conquistano la medaglia nella XIII edizione del premio 'Birra dell'Anno' promosso da Unionbirrai. I numeri di un fenomeno industriale in crescita.