8 novembre 2011 redazione@sora24.it
LETTO 1.479 VOLTE

Bonus Bebè: contributo regionale per i nati nel 2011

È in arrivo il “Bonus Bebè”: quattrocentocinquanta euro a sostegno della maternità e della genitorialità per i residenti nel Lazio. Con delibera n.272 del 10.06.2011 relativa al “Piano di utilizzazione annuale 2011 degli stanziamenti per il sostegno alla famiglia – Iniziativa Bonus Bebè”, la Giunta Regionale ha approvato le modalità per la concessione e l’erogazione del contributo per ogni figlio nato o adottato nel 2011.

Il sindaco di Sora Ernesto Tersigni e l’Assessore delegato alle Politiche Sociali Serafino Pontone Gravaldi invitano i genitori in possesso dei requisiti a presentare domanda. Possono richiedere il “bonus bebè” i genitori residenti da almeno tre anni nella Regione Lazio, con un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) per l’anno 2010 uguale o inferiore  a € 20.000,00 e che abbiano partorito o riconosciuto o adottato un figlio nel periodo compreso tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2011.

Le domande vanno consegnate all’Ufficio Protocollo del Comune di Sora entro il 31 gennaio 2012 con i seguenti allegati: copia della certificazione ISEE 2010, copia del certificato di nascita del figlio, copia del documento di identità del soggetto proponente la domanda e, in caso di figli adottati, copia della sentenza definitiva di adozione emessa dal Tribunale dei Minorenni competente.

I moduli di domanda possono essere scaricati dal sito Internet www.comune.sora.fr.it e ritirati presso l’URP ( Corso Volsci, 111) e l’Ufficio Servizi Sociali (Corso Volsci, 1).

Il Comune di Sora verificherà il possesso dei requisiti dei soggetti che hanno fatto domanda e presenterà l’elenco dei beneficiari all’Assessorato alle Politiche Sociali e Famiglia – Direzione Regionale Politiche Sociali e Famiglia. Sarà la Regione ad erogare i contributi, in relazione alle disponibilità di bilancio.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu