16 ottobre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 595 VOLTE

Burgo Sora: chiesto incontro in Prefettura per parlare del futuro dello stabilimento

“A seguito dell’incontro con le istituzioni ed i sindaci del territorio che si è tenuto lo scorso lunedì presso l’Auditorium “V. De Sica” di Sora per discutere della vertenza Burgo, le segreterie SLC CGIL e UILCOM comunicano di aver prontamente proceduto ad inoltrare le richieste per l’attivazione di un tavolo istituzionale come sollecitato dalle stesse autorità intervenute.

Martedì infatti, raccogliendo l’invito del Prefetto, intervenuto per voce del Dott. Sensi è stato richiesto incontro presso la Prefettura al fine di attivare un tavolo istituzionale per affrontare il tema del futuro dello stabilimento, alla luce di un piano aziendale che lascia presagire poco di buono. Stessa richiesta è stata dalle scriventi inoltrata alla Regione Lazio, affinchè l’assessorato al lavoro possa intervenire in questa vertenza.

Naturalmente le scriventi hanno inoltrato richiesta di incontro presso Unindustria, perché le associazioni datoriali non possono chiamarsi  fuori dalla vicenda ma anzi devono pretendere, così come richiesto dalle confederazioni di CGIL e UIL, la ripresa delle trattative alla luce di un corretto funzionamento delle relazioni sindacali al fine di addivenire quantomeno ad una condivisione nei criteri di applicazione della CIGO ispirati a principi di equità.

Siamo sicuri che con il sostegno delle istituzioni e del territorio tra le possibili soluzioni prospettate all’incontro di inizio settimana si possa trovare la scelta migliore per i Lavoratori”.

SLC CGIL, UILCOM UIL
Segreterie Provinciali
RSU stabilimento Burgo di Sora

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu