4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 438 VOLTE

Calcio a 5 Donne Serie A: il Città di Sora & Ceprano piazza il colpo finale, ingaggiata Valentina Olmetti

La ciliegina sulla torta, il tassello mancate, il colpo conclusivo, chiamatelo come preferite. Oppure, molto più semplicemente, chiamatela Valentina Olmetti. E’ lei l’ultimo acquisto, in ordine temporale, che va ad infoltire il gruppo di un rinnovato Città di Sora&Ceprano, ad una settimana dall’inizio della prima gara ufficiale.

Classe ’87, Valentina Olmetti, dopo essere stata vicinissima in estate a cambiare casacca, continua la sua avventura con il Città di Sora&Ceprano Un acquisto che annuncia direttamente il Direttore Generale del club Stefano Facchini: “E’ con enorme soddisfazione che possiamo annunciare la riconferma ufficiale di Olmetti, atleta dall’indiscusso valore e di cui avevamo indubbiamente bisogno. Al momento infatti ci sono due ragazze, Anania e Ciardi, ferme ai box, una per motivi fisici e l’altra di studio, e ne avranno per un bel po’, quindi in tutto la rosa era composta da sole otto giocatrici di movimento. Era dunque necessario inserire un innesto di quantità e qualità, gettando sempre un occhio al bilancio. Con Valentina abbiamo subito trovato un accordo, già dalla scorsa settimana a dire il vero, ma abbiamo aspettato il suo inserimento nel gruppo prima di dare l’annuncio. Sappiamo di non aver ancora risolto tutti i nostri problemi, anche perché la stessa Valentina dovrà saltare qualche gara per motivi di lavoro, ma è proprio per questo che fin da subito abbiamo puntato su uno staff tecnico ed un gruppo di atlete legate principalmente alla maglia ed all’ambiente. Spetterà dunque proprio a gente come Olmetti, ma anche alla stessa Capuano e Vellucci, far capire alle nuove arrivate come viviamo qui il calcio a 5. Devo dire però che le premesse per fare bene ci sono davvero tutte. Si è creato un bel gruppo e ci faremo trovare pronti per disputare al meglio questo difficilissimo, ma indubbiamente splendido, campionato.”

Ufficio Stampa Città di Sora e Ceprano

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu