1’ di lettura

CALCIO A 5 – Virtus Sora femminile: prosegue la preparazione in vista del campionato di Serie D

Il Presidente, Rocco Pagliaroli: «Abbiamo allestito una buona rosa per disputare un campionato tranquillo».

Si conclude in questi giorno la seconda settimana di preparazione atletica per le ragazze della Virtus Sora Calcio a 5 femminile, alacremente si preparano per la nuova avventura nel campionato nazionale di serie D. Nel corso della settimana appena trascorsa, presso il Cetro Sportivo Giovanni Paolo II in via IX febbraio a Sora, (gentilmente concesso dalla Parrocchia di SS.Maria Assunta), le atlete hanno sudato con una adeguata preparazione per presentarsi al meglio ai nastri di partenza per il nuovo torneo. Tante, sono al momento, le incognite, si resta in attesa di conoscere le avversarie, nessuna notizia al momento è trapelata, tranne il fatto che quest’anno le bianconere non saranno sole a rappresentare la provincia di Frosinone nel campionato nazionale FIGC/LND serie D.

Dopo un duro e frenetico lavoro di tutta la dirigenza, alla fine è stata allestita una rosa di degno rispetto con elementi validi che andranno a rinforzare lo zoccolo duro della compagine bianconera. In bianconero sulla sponda del Liri sono giunte diverse atlete che già dai primi galoppi in famiglia non hanno fatto rimpiangere chi è partito, approdando in altri lidi.

“Come precedentemente detto, abbiamo allestito una buona rosa, per una squadra competitiva, per disputare un campionato tranquillo, – queste le parole del Presidente Rocco Pagliaroli – contiamo di utilizzare e far debuttare in bianconero atlete di indubbio valore tecnico e di provata esperienza, tesserate lo scorso anno e non utilizzate causa la sospensione del campionato. Tale sospensione è arrivata in un momento in cui la squadra era in crescita e stava assimilando a dovere il metodo del nuovo allenatore, confermato anche quest’anno, Attilio Valente. Un peccato che i nostri tifosi non potranno venire a sostenerci per incitare le nostre ragazze. Speriamo che prima della fine del torneo l’emergenza sarà rientrata e potranno godere delle prodezze delle nostre atlete.”

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...