1’ di lettura

SPORT

Calcio: insidioso turno casalingo per il Sora capolista

Ospite di turno il Monte San Biagio di "bomber" Vincenzo Compagnone, capocannoniere del campionato con 7 reti, insieme al difensore del Sora Andrea Costantini.

Reduce da otto vittorie consecutive in campionato e dal passaggio ai quarti di Coppa Italia conquistato con autorità e merito contro il Colleferro, il Sora è chiamato a confermare la propria leadership in campionato contro la matricola Monte San Biagio. I pontini sono una squadra giovane, formata da un gruppo coeso ed affiatato che ha mantenuto l’ossatura della splendida cavalcata vincente dello scorso campionato di Promozione.

Confermato sulla panchina il tecnico Francesco Del Prete i pontini sono partiti bene in stagione con 12 punti conquistati nelle prime 9 giornate e, proprio fuori casa, hanno offerto le prestazioni migliori con una vittoria a Gaeta ed un pari a Colleferro. Numeri ij perfetta parità per i pontini: in 9 partite (3vittorie, 3 pari, 3 sconfitte), 13 gol fatti e 13 gol subiti. Un avversario, quindi, da tenere nella giusta considerazione da Costantini e compagni che vorranno allungare la striscia vincente.

Tra i pali biancoverdi è arrivato l’ex Anagni e Gaeta Matteo Viscusi, mentre la linea difensiva è composta dal bravo laterale destro classe ’97 ex Itri Luigi Lubrano, dalla coppia centrale composta dal classe ’94 Giacomo Antonelli e dal classe 2000 Giacomo Parisella, mentre sull’out sinistro dovrebbe essere confermato il classe 2004 Paparelli. Completano il reparto il classe 2000 ex Gaeta Siciliano, i classe 2002 Antony Di Lieto e Magliozzi. A centrocampo il faro è l’ex Sora classe ’98 Alessandro Faiola che sarà affiancato dalla mezzala destra classe 2002 Andrea Stravato e dal capitano classe 96 Antimo Fanelli. A disposizione ci sono anche il classe 2001 Gabriele Esposito, il classe 2003 Mattia Del Prete ed il giovane ceccanese classe 2004 Jacopo Liburdi.

In attacco il riferimento è il bomber Vincenzo Compagnone capocannoniere con 7 reti insieme al difensore del Sora Andrea Costantini, che sarà probabilmente affiancato dal classe 1998 Luca Parisella e dal rapido classe 2003 Marco Antonetti. A disposizione anche il classe 2001 ex Gaeta Christian Ranieri ed il prodotto locale Federico Gionta. Spunto d’interesse il confronto tra i due capocannonieri “diversi” del torneo: il possente attaccante Compagnone per i pontini, ed il difensore con il killer instinct Andrea Costantini per i bianconeri.

Fonte: Sora Calcio Facebook