2’ di lettura

SPORT

Calcio: la manita del Sora affonda la Luiss

Nell'intervallo il patron del Sora, l'avvocato Giovanni Palma e il sindaco Luca Di Stefano hanno donato una maglia bianconera al sorano Giacomo Faticanti, centrocampista della Roma, recentemente convocato dal c.t. Roberto Mancini per lo stage della Nazionale.

Con un netto 5-1 il Sora batte la Luiss nella 16esima giornata di Eccellenza girone B, portando il filotto di vittorie consecutive a 15 e chiudendo il 2022 con 45 punti in testa alla classifica. Mattatore di giornata Claudio Corsetti, autore di una tripletta e capocannoniere con 13 reti, che chiude il match dopo il vantaggio siglato da Di Stefano, l’immediato pareggio di De Vincenzi e il quinto gol di Arduini.

Mister Ciardi deve fare a meno dello squalificato Jammeh e degli infortunati Tozzi e Paolucci e inserisce Lapenna in mediana e Di Stefano in attacco. Dopo un buon inizio degli ospiti il Sora prende in mano il gioco. Al 15′ Di Stefano appoggia all’indietro per Prati, che spara un sinistro respinto dal portiere della Luiss Poli, poi Lapenna non inquadra la porta praticamente vuota. Al 26′ ancora Poli attento in uscita ad anticipare Corsetti lanciato a rete da Di Stefano. La Luiss si difende bene, ma al 45′ deve capitolare: dalla bandierina Prati serve sul secondo palo Corsetti, che rimette in mezzo per la testa di Di Stefano che schiaccia in rete. Palla al centro e i bianconeri si fanno sorprendere dal preciso colpo di testa di De Vincenzi, ben servito da Rekik. Si va al riposo sull’1-1.

Nell’intervallo il patron del Sora, l’avvocato Giovanni Palma e il sindaco Luca Di Stefano hanno donato una maglia bianconera al sorano Giacomo Faticanti, centrocampista della Roma, recentemente convocato dal c.t. Roberto Mancini per lo stage della Nazionale. Nella ripresa il Sora entra subito in campo determinato a tornare in vantaggio e al 7′ Corsetti realizza il 2-1 anticipando tutta la difesa ospite su assist di Pagliaroli dalla destra. Al 15′ azione in fotocopia con Pagliaroli che va via sulla destra e dalla linea di fondo offre un cioccolatino ancora per Corsetti che non sbaglia: 3-1. Al 18′ si rivede la Luiss con una punizione di De Vincenzi di poco alta sulla traversa. Al 20′ è Pagliaroli ad avere un’occasione d’oro, ma Poli gli respinge la conclusione ravvicinata. il poker bianconero è servito al 33′ con Corsetti che fa tris mettendo in rete un pallone fornitogli da Lapenna, che lo aveva scippato ad un difensore avversario. Il 5-1 finale arriva al 90′ con un bel tiro a giro rasoterra di sinistro di Arduini. Adesso il campionato si ferma per la sosta natalizia e ripartirà l’8 gennaio con la trasferta di Formia.

SORA: Vento, Fumagalli, Sganzerla, Prati (19’st Giorgi), Costantini, Mastrantoni, Pagliaroli (38’st Arduini), Lapenna (37’st Evangelisti), Di Stefano (30’st Origlia), Corsetti (42’st Capogna), Palombi. A disp.: Simoncelli, Cialone, Di Palma, Tomasco. Allenatore: Ciardi.

LUISS: Poli, Di Costanzo (22’st Biraschi (38’st D’Alessandro)), Attia, Le Rose, Pelullo, Rezzi, D’Elia (30’st Taricone), Neccia, Mendicino (29’st Renzetti), Rekik, De Vincenzi. A disp.: Tolomeo, Soricelli, Fraticelli, Pellegrini, Rubolino.
Allenatore: Stendardo.

ARBITRO: Iudicone di Formia.

MARCATORE: 46’pt Di Stefano (S), 47’pt De Vincenzi (L), 7’st, 15’st, 33’st Corsetti (S), 45’st Arduini (S).

NOTE: ammoniti Prati, Sganzerla, Di Costanzo, Pelullo; angoli 6-1; rec. 1’pt, 3’st