1’ di lettura

SPORT

Calcio: quattordicesima vittoria consecutiva del Sora. Bianconeri padroni del campionato

Vittoria importantissima. Ora i sorani hanno 11 punti di vantaggio sulla seconda in classifica (Gaeta) e ben 16 sulla terza (Certosa).

Il Sora sbanca il Caslini di Colleferro grazie al gol di Corsetti (capocannoniere del girone B con 10 reti) siglato a 14′ dalla fine e sale a 42 punti in vetta alla classifica, con +17 sui rossoneri di mister Scaricamazza, adesso quarti, +16 dal Certosa, terzo, e +11 sul secondo posto occupato dal Gaeta, che ha battuto 4-0 in casa il Villalba. Quattordicesima vittoria consecutiva dei bianconeri su 15 giornate di campionato.

Partita maschia, dai toni agonistici elevati finita con un po’ di nervosismo dei padroni di casa e l’espulsione del difensore Virdis. Mister Alessio Ciardi deve fare a meno di Tozzi e schiera i suoi con la difesa a tre e il tridente Pagliaroli-Corsetti-Origlia in attacco. Primo tempo molto combattuto ed equilibrato, giocato in un campo immerso nella nebbia. Gli unici veri pericoli arrivano da tiri dalla bandierina: per il Sora un colpo di testa di Costantini di poco fuori e per il Colleferro una conclusione di Laghigna, su cui è bravo Vento a deviare.

Ripresa sulla falsariga dei primi quarantacinque minuti, con il Colleferro che cresce e prova a sbloccare il risultato con Laghigna e Oduamadi, che però non sono precisi nelle conclusioni a rete. Così si arriva al 31′, quando il Sora realizza il gol partita con un’azione da manuale: anticipo di Costantini su Cano nella metà campo sorana, apertura a sinistra per Jammeh, gran pallone filtrante per l’inserimento di Corsetti, che insacca con un tocco preciso sull’uscita del portiere Ercoli.

Il Colleferro accusa il colpo e in mezzo al campo c’è qualche fallo di frustrazione: a farne le spese è Virdis, espulso per uno spintone su Pagliaroli al 90′, che accende un accenno di rissa tra le due squadre, sedato a fatica. Ultimo brivido dopo ben 7′ di recupero il tiro di Fiorentini che esce di poco alla destra di Vento, poi il triplice fischio finale e i festeggiamenti del Sora sotto lo spicchio di tribuna occupato dai propri tifosi. Si torna in campo venerdì 23 alle 14.30 allo stadio Tomei contro la Luiss per la 16esima giornata, che chiuderà il 2022.

COLLEFERRO SORA 0-1

COLLEFERRO: Ercoli; Porcu, Bianchi, Celli; Cerioni, Fiorentini, Criscuolo (34’st Otero), Gallo (21’st Virdis); Cano, Laghigna, Oduamadi. A disp.: D’Arpino, Renelli, Di Mauro, Parfait, Zeqiri, Amici, Di Placido. All. Scaricamazza.

SORA: Vento, Fumagalli, Sganzerla, Giorgi, Costantini, Mastrantoni, Pagliaroli, Jammeh, Corsetti (41’st Di Stefano), Origlia (34’st Lapenna), Palombi (42’st Di Palma). A disp.: Simoncelli, Cialone, Prati, Tomasco, Arduini, Capogna. All. Ciardi.

ARBITRO: Salvatori di Macerata.

MARCATORE: 31’st Corsetti (S).

NOTE: espulso Virdis (C) al 45’st per gioco falloso; ammoniti Criscuolo, Oduamadi, Porcu, Cano, Jammeh, Fumagalli, Corsetti, Costantini.