2’ di lettura

SPORT

Calcio: Sora vince ancora, Gaeta perde. Bianconeri primi a +6

Bianconeri vittoriosi al Tomei, biancorossi sconfitti a Terracina. Il campionato è sempre più un monologo sorano.

Nona vittoria consecutiva del Sora, che batte 3-2 un buon Monte San Biagio e allunga a +6 dalla seconda il Gaeta dopo 10 giornate del campionato di Eccellenza girone B. Mister Alessio Ciardi all’ultimo momento deve fare a meno di Prati, sostituito da Lapenna, e di Origlia, comunque prossimo al rientro. Sora che inizia subito a mille e al 5′ va in vantaggio: Pagliaroli pennella sul secondo palo per la testa di Corsetti, che insacca in rete.

I bianconeri si siedono un po’ e il Monte San Biagio prende campo, pareggiando al 20′ con Giuseppe Esposito, che si smarca bene sul secondo palo e infila in rete un bel cross dalla destra. Il Sora cerca subito di tornare in vantaggio, ma al 24′ il portiere pontino Viscusi respinge il destro di Pagliaroli sul primo palo. Al 38′ nuovamente pericolosi gli ospiti con Compagnone che mette a lato un corner battuto dall’ex Faiola.

Nella ripresa il Sora accelera e fa sua la partita. Dopo pochi secondi Pagliaroli semina gli avversari, entra in area e mette in mezzo per Tozzi che però manca il tap in vincente. Sul ribaltamento Compagnone ha l’occasione per il vantaggio, ma Vento lo ipnotizza e gli respinge la conclusione ravvicinata. All’8′ il Sora torna avanti al termine di una bella azione corale con Corsetti che sigla la doppietta con un tiro preciso in mischia su assist di Jammeh. Al 13′ lo stesso Corsetti potrebbe fare tris su calcio di punizione dal limite, su cui Viscusi fa un miracolo. Il 3-1 arriva al 23′ con un calcio di rigore trasformato dal capocannoniere del girone Costantini (100esimo gol in carriera per lui) e concesso per un fallo su Pagliaroli dopo uno scambio con il neo entrato Di Stefano.

La partita scivola via fino al 48′ quando Faiola realizza il gol dell’ex con un gran tiro che incoccia sulla parte bassa della traversa e rimbalza oltre la linea su segnalazione dell’assistente di linea. Non c’è più tempo, dopo un minuto l’arbitro fischia la fine e il Sora va a festeggiare sotto la curva il primato in classifica consolidato. Domenica prossima trasferta a Vicovaro.

SORA-MONTE SAN BIAGIO 3-2

SORA: Vento, Fumagalli, Sganzerla, Lapenna, Costantini, Mastrantoni, Pagliaroli (40’st Arduini), Jammeh (30’st Giorgi), Tozzi (6’st Di Stefano), Corsetti (44’st Paolucci), Palombi (45’st Maggese). A disp.: Simoncelli, Evangelisti, Di Palma M., Camara. All. Ciardi.

MONTE SAN BIAGIO: Viscusi, Lubrano, Magliozzi (25’st Paparelli), Mezzomo (32’st Del Prete), Antonelli, Parisella G., Liburdi, Faiola, Compagnone (20’st Parisella L.), Esposito G., Fanelli (20’st Ranieri). A disp.: Esposito A., Stravato, Gionta, Siciliano, De Angelis. All. Del Prete F.

ARBITRO: Conte di Ciampino.

MARCATORI: 5’pt Corsetti (S), 20’pt Esposito G. (M), 8’st Corsetti (S), 23’st rig. Costantini (S), 48’st Faiola (M).

NOTE: ammoniti Corsetti (S), Magliozzi (M), Esposito G. (M), Antonelli (M), Liburdi (M); angoli 5-1; rec. 1’pt, 4’st.

(UFFICIO STAMPA A.S.D. SORA CALCIO 1907)