Carenza anestesisti a Sora e Cassino, questione risolta

Le dichiarazioni del consigliere regionale Loreto Marcelli.

“Mi auguro che la querelle sulla carenza di personale medico anestesista sia finalmente risolta, soprattutto negli ospedali di Cassino e Sora”. Questo il commento del Consigliere regionale e vicepresidente della Commissione Sanità, , dopo il confronto con il Direttore Generale facente funzione e Direttore sanitario, Dott.ssa Patrizia Magrini, proprio sulle problematiche relative a tali mancanze che hanno determinato disservizi e interruzione del servizio negli ospedali del nostro territorio.

Già il 30 aprile, con una nota stampa, il Consigliere regionale Marcelli era intervenuto proprio sull’argomento assicurandosi la piena disponibilità, da parte della dirigenza aziendale, a rimodulare l’organico degli anestesisti nei nosocomi del territorio, in modo da non mandare in sofferenza le strutture ospedaliere soprattutto tenendo conto del periodo emergenziale dovuto alla pandemia.

«Al Direttore Generale facente funzione e direttore sanitario, Dott.ssa Patrizia Magrini ho esternato la necessità di risolvere il più presto possibile la situazione dovuta alla mancanza di medici anestesisti al fine di ripristinare l’ordinaria attività chirurgica di urgenza, di urgenza differita e di elezione. Ho inoltre ribadito con forza l’importanza di indire il concorso per l’assunzione di medici anestesisti e i concorsi per l’assunzione di primari. L’attenzione per il territorio soprattutto in questo momento delicato resta alto e ringrazio Direttore Generale Dott.ssa Patrizia Magrini per la disponibilità e confido che il confronto avuto sia proficuo».