42" di lettura

Chemioterapia: dalla Gran Bretagna arriva “Paxman”, la cuffia per non perdere i capelli

PAXMAN

La perdita di capelli che si verifica durante i cicli di chemioterapia dei pazienti oncologici, può essere contrastata: dalla Gran Bretagna arriva “Paxman” (dal nome dell’inventore), una cuffia refrigerata che aiuta a mantenere la capigliatura anche durante la cura. La percentuale di successo dell’invenzione varia dal 50 al 70%.

Il primo ospedale italiano ad adottarla è stato quello di Avellino. A seguire Carpi, dove il capo dell’équipe di Medicina Oncologica del locale nosocomio, come riportato su italiasalute.it, ha deciso di acquistare la cuffia dopo averne verificato il funzionamento negli ospedali di Manchester e Huddensfield.

Lorenzo Mascolo – Sora24

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...