33" di lettura

Ciao Mina…

Vent’anni fa l’immagine che vedete era profondamente diversa: al posto del bar Papà Rossi c’era una pescheria e invece della piazza c’era una strada, via Vittorio Emanuele III, oggi spezzata in due parti. Ma soprattutto, alle spalle della torrefazione Brasilera, presente anche allora, c’era la sala giochi di Mina. Inutile elencare malinconicamente i ricordi di quei tempi, perché ognuno ha i suoi ben custoditi nel cuore. Tuttavia, per spiegare cosa è stato quel locale per i giovani sorani, basta dire che la frase più pronunciata all’epoca era: “ci vediamo davanti a Mina”.

Mina se n’è andata ieri pomeriggio alle 18… RIP. La salutiamo con la canzone più “cantata” dal juke box della sua mitica sala giochi.

httpv://youtu.be/TDCR16Sc-uk

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Amazon

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.