33" di lettura

Cimitero devastato dalla neve: ci vorranno giorni per renderlo di nuovo agibile.

La nevicata del ’12 verrà ricordata anche per i danni causati al cimitero di Sora, letteralmente devastato dai recenti giorni di maltempo. La caduta di moltissimi alberi all’interno della struttura, specialmente nella parte più antica, ha procurato danni a numerose tombe e cappelle gentilizie.
Nei giorni scorsi gli operai del Comune di Sora avevano iniziato a lavorare per recuperare l’agibilità del luogo sacro, ma gli eventi atmosferici di oggi e quelli previsti per le prossime ore, molto probabilmente, rallenteranno il ritorno alla normalità. Secondo le previsioni del sindaco Ernesto Tersigni saranno necessari molti giorni per rendere di nuovo agibile il cimitero volsco.

Lorenzo Mascolo – Sora24
Fotografie Lorenzo Mascolo – Sora24

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Il Covid torna a minacciare l'Europa. Luigi Di Maio: «Massima solidarietà a Spagna e Francia»

Il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ripercorre i difficili mesi di questo drammatico 2020, segnato dalla pandemia di Covid-19.

Benefici dello yoga per corpo e mente

I vantaggi dello yoga non sono solo la possibilità di piegare il tuo corpo come un pretzel.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...