Cinture di sicurezza: valanga di multe. In azione la Stradale di Frosinone e Sora

L’esito del servizio effettuato ha fatto emergere il dato allarmante della inosservanza delle più elementari norme di sicurezza alla guida.

Eseguita operazione ad Alto impatto per il contrasto delle violazioni alle norme comportamentali. Rilevate 111 infrazioni per il mancato uso delle cinture di sicurezza. Nella giornata del 9 ottobre si è svolta nella città di Anagni un’operazione ad “Alto Impatto” con l’impiego di quattro unità operative della Sezione Polizia Stradale di Frosinone e del personale del Distaccamento di Sora.

I servizi programmati riguardano in particolare l’utilizzo corretto delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini e sono finalizzati a prevenire tutte quelle abitudini scorrette e pericolose che possono determinare in caso di sinistro gravi lesioni agli occupanti dei veicoli coinvolti.

Gli operatori hanno proceduto a controllare centinaia di autovetture in transito e al termine risultano essere state contestate 145 violazioni, di cui ben 111 per il mancato uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per i bambini, una decina di conducenti sono stati sorpresi alla guida facendo uso del telefono cellulare, alcuni procedevano eccedendo il limite di velocità, tre veicoli circolavano senza essere stati sottoposti alla visita di revisione periodica, sono state ritirate tre patenti di guida e tre carte di circolazione e decurtati 670 punti .

L’esito del servizio effettuato ha fatto emergere il dato allarmante della inosservanza delle più elementari norme di sicurezza alla guida e la necessità di perseverare nella attività di controllo e di prevenzione con futuri e frequenti posti di controllo.

SPONSOR

La nuova promozione in vigore dal 3 al 20 Ottobre 2019.