6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 500 VOLTE

SORA – Teatro: Liceo Classico Simoncelli in scena con: “Isabella, tre caravelle e un cacciaballe” (di Dario Fo)

Il Dirigente Scolastico del liceo Classico “V. Simoncelli” di Sora, dopo l’esibizione per gli studenti dell’  8 e 9 maggio al Supercinema di Sora, ha riproposto la commedia di Dario Fo “Isabella, tre caravelle e un  cacciaballe” al Teatro Comunale di Alvito. Il pubblico, questa volta di adulti, ha tributato lo stesso caloroso  successo del pubblico “amico” riservando ai partecipanti della commedia scroscianti applausi, durate e al  termine della esibizione.

La commedia, liberamente tratta dall’opera di Dario Fo, parla di un attore, condannato a morte per aver  recitato un’opera proibita, a cui viene offerta la possibilità di fare un ultimo spettacolo in attesa di una  fantomatica grazia. Così ha inizio la storia di Cristoforo Colombo, dal primo incontro con Isabella di  Castiglia fino al processo del grande navigatore, caduto ormai in disgrazia.  Al termine della rappresentazione, il comico scopre di essere stato ingannato e può solo divertire i presenti  con un’ultima, irripetibile performance : la propria decapitazione.  “In questo testo non predomina un esplicito impegno politico: la comicità è venata da poesia, e il linguaggio,  esente da cadute nella retorica, si dipana con fantasiosa leggerezza.“  Gli studenti del Liceo Classico hanno saputo interpretare magistralmente il testo, immergendolo nella realtà  odierna e cogliendo l’essenza del grande maestro: dissacratore, iperbolico, aggressivo, come un giullare che  combatte con la furbizia e il sorriso la prepotenza dei potenti.  La commedia, grazie alla disponibilità del sindaco di Alvito, Duilio Martini e alla “Banca Popolare del  Cassinate”, sponsor ufficiale del laboratorio teatrale “Fabula XI” del Liceo, verrà replicata il 27 maggio  2012 alle ore 19,00.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu