Colpo di pistola alla testa: terrore nella notte a Frosinone

Il ferito è stato trasferito in condizioni gravissime al Policlinico Umberto I di Roma. L'aggressore, braccato dalla Polizia, si è presentato spontaneamente in Questura, è stato arrestato e condotto in carcere.

Nella tarda serata di ieri, a Frosinone, presso l’area di sosta del bar “Caterina”, in via Tommaso Albinoni, due pregiudicati hanno avuto un violento litigio a seguito del quale uno dei due, un albanese di 37 anni, si è allontanato per poi fare immediatamente ritorno ed attendere che il rivale entrasse nella sua auto, per sorprenderlo e sparargli un colpo di pistola alla testa, riducendolo in gravissime condizioni.

I due stranieri – si legge nella nota diffusa dalla Questura – sono entrambi residenti a Frosinone e tutti e due risultano in possesso del permesso di soggiorno. Il ferito, dopo le prime cure prestate sul posto, è stato trasferito al Policlinico “Umberto I” di Roma, dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, che ha permesso l’estrazione del proiettile dal cranio. Attualmente la sua prognosi è riservata.

Subito sono state attivate le ricerche dell’autore del tentato omicidio che, sentendosi braccato, si è presentato spontaneamente presso la sede di questa Questura, confessando la commissione del reato e consentendo il ritrovamento dell’arma utilizzata e poi nascosta. La pistola, da un successivo accertamento, è risultata provento di furto avvenuto a Ceccano lo scorso 8 dicembre.

Ascoltato nel corso della notte dal P.M. di turno, il Sostituto Procuratore dr. Samuel Amari, in presenza dei difensori di fiducia, ha confermato di essere l’autore del reato attribuendone le motivazioni a contrasti sorti nell’ambito dello sfruttamento della prostituzione nell’area industriale del capoluogo. Il feritore è stato arrestato e condotto presso il carcere di Frosinone. Sono in corso le indagini da parte della Squadra Mobile di Frosinone.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
I più letti di oggi:
2.499
SORA - Liceo Scientifico: una grande novità per il 2020/21
1
CRONACA

SORA - Liceo Scientifico: una grande novità per il 2020/21

Ai due percorsi formativi collaudati ne è stato aggiunto un terzo altrettanto interessante. La scuola invita tutti all'Open Day che si svolgerà il 25 Gennaio.

1.008
CALCIO - Il Sora contro la Pro Cisterna LS Sermoneta senza tifosi al seguito
2
SPORT

CALCIO - Il Sora contro la Pro Cisterna LS Sermoneta senza tifosi al seguito

Dopo due vittorie casalinghe consecutive, il Sora Calcio 1907 torna a giocare in trasferta nella seconda giornata di ritorno del girone B di Eccellenza.

735
CALCIO - Termina a reti inviolate Pro Cisterna - Sora Calcio
3
SPORT

CALCIO - Termina a reti inviolate Pro Cisterna - Sora Calcio

Termina 0-0 tra Pro Cisterna e Sora Calcio nella seconda giornata di ritorno del girone B di Eccellenza.

I più letti della settimana:
29.309
Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne
1
PROVINCIA

Incidente mortale nel pomeriggio, muore 39enne

Il tragico impatto verso le 17 di oggi. Nulla da fare per la vittima.

24.178
Omicidio Serena Mollicone: ultimo decisivo atto
2
Omicidio Mollicone

Omicidio Serena Mollicone: ultimo decisivo atto

Nell'udienza preliminare del 15 Gennaio il Gup deciderà se rinviare a giudizio i Mottola, il maresciallo Quatrale e l'appuntato Suprano. In aula non ci sarà "papà coraggio" Guglielmo, ricoverato da due mesi a Frosinone per un infarto.

14.273
È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo
3
NECROLOGI

È venuta a mancare la Prof.ssa Teresa Tatangelo

Si è spenta ieri a Roma.

12.894
Un paio di scosse sismiche a distanza di 24 ore
4
PROVINCIA

Un paio di scosse sismiche a distanza di 24 ore

Tra la prima e la seconda sono trascorse 23 ore e 57 minuti.

10.997
Omicidio Serena Mollicone: si torna in aula il 7 Febbraio
5
CRONACA

Omicidio Serena Mollicone: si torna in aula il 7 Febbraio

Carabinieri, familiari di Serena e Santino Tuzi ammessi come parti civili. Ora via a una dettagliata analisi di tutti i documenti, prima della decisione sul rinvio a giudizio.

Video più visti:
POLITICA

SORA - Passi carrabili: il Sindaco riferisce alla cittadinanza

Roberto De Donatis: «Non si tratta di accertamenti che definiscono la situazione in modo tassativo. Le valutazioni saranno effettuate caso per caso».

POLITICA

SORA - Chiusura viale San Domenico, il Sindaco: «Lavori necessari, ci scusiamo per il disagio»

Le dichiarazioni di Roberto De Donatis sulla chiusura del tratto di viale San Domenico compreso tra Marco Polo e la Basilica.

POLITICA

Ecco come sarà il 2020 di Sora. Intervista di fine anno al Sindaco, Roberto De Donatis

Scuola Renzo Piano, ripresa dei lavori nell'ex Tomassi dopo 15 anni, illuminazione pubblica, strade, marciapiedi, ponti lamellari, pista ciclabile e nuova scuola a S. Rosalia: il Sindaco illustra le novità dell'anno che sta per iniziare.

PROVINCIA

«Vivi con pazienza, sii forte e credi in te stesso»: l'insegnamento di Ilaria

Centinaia di persone e grande commozione ai funerali della sfortunata ragazza 24enne vittima di un drammatico incidente stradale la sera della vigilia di Natale.

POLITICA

SORA - La Farmacia Comunale diventa dal 51% al 100% di proprietà del Comune

Stop alla partnership con il privato e via al modello gestionale "in house".