4 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 296 VOLTE

Comitato Avvocati Sorani: “Ultimo spiraglio di salvezza per il Tribunale di Sora”.

“Il Tribunale di Sora non può chiudere. Stiamo lavorando senza sosta per evitare l’esecuzione di una legge, quella della riforma giudiziaria, che noi, come molti altri, riteniamo essere una riforma confusionaria ed inadeguata. La ‘razionalizzazione’ della geografia giudiziaria, infatti, non risponde a nessun criterio di sistematico riordino, né apporterebbe un risparmio dei costi di gestione. Tutt’altro: causerebbe un incremento dei costi, aggravando la crisi in territori, come quello di Sora, che stanno già pagando un prezzo elevatissimo. Per questo, ringraziamo di cuore l’On. Mauro Buschini, che ha dimostrato concreta sensibilità alle nostre richieste e che ha voluto aderire all’appello accorato che noi avvocati del comitato abbiamo sollevato sulla stampa locale.

A lui, come a tutta la classe politica locale, chiediamo l’impegno fattivo per scongiurare questa chiusura. In attesa che, il prossimo 3 ottobre, il Tar si pronunci nel merito della questione, la Regione Lazio ha la possibilità di unirsi a tante altre regioni italiane (Basilicata e Abruzzo sono già pronte, altre si stanno adeguando velocemente) nel chiedere l’istituzione di un apposito referendum abrogativo, in grado di cancellare definitivamente una riforma che, ufficiosamente, in molti criticano.

A questo proposito, abbiamo preso atto con grande soddisfazione delle intenzioni espresse dall’On. Mauro Buschini, in quale, prendendo a cuore la questione, si è detto pronto ad incaricare l’ufficio legislativo della Pisana della redazione di un testo da far approvare all’Assemblea. Pur comprendendo che il tempo è tiranno e che le scadenze si fanno sempre più incombenti, è nostra opinione che l’obiettivo più importante sia quello di sensibilizzare le istituzioni regionali, al fine di inviare un segnale politico molto chiaro al governo centrale: anche dal Lazio si deve alzare una voce, convinta ed unitaria, contro l’applicazione della riforma.
Il nostro auspicio, in conclusione, è che, alle nostre iniziative già intraprese presso il Tribunale Amministrativo Regionale, possano affiancarsi decise azioni anche da tutto il mondo politico, e che i segnali positivi scaturiti dall’incontro con l’On. Buschini possano presto tramutarsi in azioni concrete”.

Comitato Avvocati Sorani

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu