giovedì 21 maggio 2015

Compagnia Teatrale “Riccardo Gulia”: ancora applausi per “Miseria e Nobiltà”. Ecco tutti i protagonisti

Continua a mietere meritati successi la Compagnia Teatrale “Società Operaia Mutuo Soccorso“ di Sora. A grande richiesta di pubblico, domenica 17 maggo 2015, presso l’Auditorium dell’Istituto “Cesare Baronio”, è andata in scena la replica dello spettacolo “Miseria e nobiltà”. L’interpretazione della celebre commedia in tre atti di Eduardo Scarpetta è stata ancora una volta applaudita a lungo da una platea gremita ed attenta. Merito senza dubbio della sapiente regia dello spettacolo che porta la firma di Umberto Natalizio e della trama divertensissima e coinvolgente della commedia scarpettiana.

miseriaenobiltà2

“Miseria e nobiltà” ha come protagonista Felice Sciosciammocca, celebre maschera del grande Eduardo Scarpetta. La trama gira attorno all’amore del giovane nobile Eugenio per Gemma, figlia di Gaetano, un cuoco arricchito. Il ragazzo è, però, ostacolato dal padre, il marchese Favetti, che è contro il matrimonio del figlio per via del fatto che Gemma è la figlia di un cuoco. Eugenio si rivolge, quindi, allo scrivano Felice per trovare una soluzione. Felice e Pasquale, un altro spiantato, assieme alle rispettive famiglie, si introdurranno a casa del cuoco fingendosi i parenti nobili di Eugenio.

La situazione si ingarbuglia poiché anche il vero Marchese Favetti è innamorato della ragazza, al punto di frequentarne la casa sotto le mentite spoglie di Don Bebè. Il figlio, scopertolo e minacciatolo di rivelare la verità, lo costringerà a dare il suo consenso per le nozze. Quanto alla performance teatrale della Compagnia “SOMS“ è stata brillante da parte di tutto il cast: Enzo Alviani, Giorgio Bonomo, Rocco Fabrizio, Luigi Gabriele, Gianni Iacobelli, Milena Lancia, Giovanni Longobardi, Lucia Longobardi, Annamaria Ruggeri, Magda Ruggeri, Bruno Sardellitti, Candida Sperduti, Rocco Sperduti, Giuliano Urbano e Daney Aurora Velazquez.

Davvero coinvolgente la recitazione degli attori con incisive interpretazioni sia dei personaggi femminili che di quelli maschili. Un plauso va rivolto alla RSO che ha curato le scenografie, ricostruendo al meglio gli ambienti originari della pièce di Scarpetta con il supporto di Pietro Cordone per l’allestimento del palco. A completare la perfetta messa in scena i bellissimi costumi di Rocco di Passio (Talitalenti) e l’organizzazione di Bruno Sardellitti. Un livello di eccellenza, quindi, per la Compagnia “SOMS“ che si appresta a portare in scena i suoi successi anche fuori Sora.

Commenti

wpDiscuz
Menu