2’ di lettura

Comune di Sora: uffici chiusi al pubblico fino al 6 Aprile. Le disposizioni del Sindaco per l’accesso

I dettagli dell'Ordinanza Sindacale divulgata ieri.

Il Sindaco , con ordinanza n. 16 del 22 marzo 2021 “INIZIATIVE DI CONTENIMENTO EPIDEMIOLOGICO. ORARI UFFICI COMUNALI “ha disposto che sino al 6 aprile 2021 e salvo proroghe, gli uffici comunali resteranno chiusi al pubblico.

Per garantire i servizi indifferibili si stabiliscono le seguenti modalità operative e relativi orari di apertura:

Servizi Demografici:

Stato Civile: tutti giorni dalle ore 9.00. alle ore12.00.
Formazione atti di stato civile a seguito di dichiarazioni di nascita o morte; (previo appuntamento telefonico)
tel: 0776828028 – 0776828032
mail: statocivile@comune.sora.fr.it

Anagrafe: lunedì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Rilascio carte d’identità in via di urgenza, dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, autenticazione copie e firme relative a comprovate urgenze (previo appuntamento).

Tutti gli appuntamenti programmati sino al 06/04/2021 sono sospesi e dovranno essere riprogrammati
tel. 0776828023 – 0776828022 – 0776828030
mail: servizidemografici@comune.sora.fr.it
pec: anagrafesora@pec.it

Gli uffici: Urbanistica, Lavori pubblici, Tributi, Ragioneria, Commercio, Ambiente, Manutenzione e Pubblica Istruzione ricevono solo per appuntamento.

I Servizi Sociali garantiranno le eventuali necessità urgenti non rinviabili che dovessero richiedere attività in presenza. Le stesse saranno organizzate previo appuntamento.
tel: 0776828036 – 0776828025 – 077682802

Settore servizi sociali
tel: 0776828038
mail: settoreservizisociali@comune.sora.fr.it

Il provvedimento si è reso necessario:

  • Visto il Decreto legge 13 marzo 2021, n. 30 avente ad oggetto: Misure urgenti per fronteggiare la diffusione del COVID-19 e interventi di sostegno per lavoratori con figli minori in didattica a distanza o in quarantena. (21G00040) pubblicato sulla (G.U. Serie Generale , n. 62 del 13 marzo 2021) con il quale la Regione Lazio dal 15 Marzo al 6 aprile è classificata zona rossa;
  • Ritenuta la straordinaria necessità e urgenza di integrare il quadro delle vigenti misure di contenimento alla diffusione del predetto virus, adottando adeguate e immediate misure di prevenzione e contrasto all’aggravamento dell’emergenza epidemiologica;
  • Considerato che la succitata ordinanza prevede che presso gli uffici pubblici debba essere limitata la presenza del personale nei luoghi di lavoro per assicurare esclusivamente le attività indifferibili che richiedono necessariamente tale presenza;
  • Considerato che nonostante le misure adottate si registra un notevole afflusso di utenti presso gli uffici dei servizi demografici;
  • Ritenuto pertanto, di dover limitare al massimo la presenza degli utenti all’interno degli uffici comunali e in particolar modo nei servizi demografici.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Notizie del giorno