1’ di lettura

Comunicato dei calciatori del Sora Calcio

I calciatori del Sora calcio, dopo aver sentito il Presidente Paoloni, rispettando il silenzio stampa della società, hanno chiesto ed ottenuto il permesso di poter diramare il seguente comunicato. La società comunque precisa che il silenzio stampa continuerà fino a data da destinarsi.

Questo il testo: “I calciatori dell’ASD Ginnastica e Calcio Sora, con questo comunicato, intendono esprimere la loro totale solidarietà nei confronti del Presidente Massimo Paoloni per il grave ed ingiustificabile episodio di cui è stato vittima domenica scorsa. Il gruppo intende condannare senza attenuante alcuna, come aveva già fatto all’interno dello spogliatoio subito dopo l’accaduto, il gesto del proprio compagno di squadra e ne prende le dovute distanze. Inoltre la squadra tiene a precisare, come già dichiarato dallo stesso presidente su alcuni organi di stampa, che due tesserati, nelle persone del Mister Pasquale Luiso e dell’atleta Ugo Pica, sono prontamente intervenuti per calmare le acque. I calciatori sono ancora scioccati per l’accaduto e vivono il grave episodio come una sconfitta personale del gruppo, ma non vogliono che per il gesto di un singolo debba rimetterci una intera squadra che lo scorso anno ed in questo avvio di stagione ha sempre dimostrato sul campo e fuori dal campo un grande attaccamento alla maglia bianconera. Inoltre i calciatori intendono ringraziare pubblicamente il Presidente Paoloni per essere tornato sui suoi passi e per aver deciso di continuare a credere in questo gruppo e di voler proseguire nel raggiungimento dei programmi sportivi prefissati. La squadra, inoltre, chiede a tutta la tifoseria di continuare ad essere al proprio fianco come ha sempre fatto in questi anni perché uniti si possono raggiungere gli obiettivi che tutti (squadra, dirigenza e tifosi) si augurano”

I calciatori del Sora calcio

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Offerte valide dal 24 al 30 Settembre 2020.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e ...