6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 901 VOLTE

Comunicato di Grazio Annarelli: Presidente Società Ambiente S.p.A.

Ho appreso dalla stampa che il capogruppo di maggioranza del Comune di Sora chiede le mie dimissioni da Presidente della Società Ambiente S.p.A. Certo, avrei preferito che la richiesta partisse da una sede istituzionale, forse avrebbe sortito un effetto diverso. Ma, per l’assoluto rispetto che nutro per i tanti cittadini di Sora che da sempre mi hanno dimostrato stima e affetto, colgo l’occasione per informare su come stanno effettivamente le cose in seno alla società Ambiente S.p.A. Se non lo facessi, potrebbero immaginare chissà quali irregolarità si stiano commettendo nella gestione della Società stessa e pensare anche a come si siano ridotte improvvisamente le mie capacità di amministrare.

Ricordo che sono stato nominato presidente dall’Amministrazione Casinelli, che colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente sia per la nomina sia per gli attestati di stima e riconoscenza mostrati ripetutamente per il mio lavoro al vertice dell’Ambiente spa. L’incarico di Presidente per statuto ha una durata di tre anni a partire dalla nomina (giugno 2010) per cui andrà a scadere a giugno 2013. Nonostante questa scadenza temporale, subito dopo l’insediamento dell’Amministrazione comunale presieduta dal Sindaco Ernesto Tersigni, mi sono recato in Comune per rassegnare le dimissioni dall’incarico. Il sindaco, come potrà Lui stesso confermare essendo questa la verità dei fatti, apprezzando la mia correttezza e il gesto che di certo non fanno molte persone, m’intimava a desistere dalle dimissioni poiché gli risultava che stavo lavorando bene e l’azienda stava avendo una buona ripresa.  Così sin dal momento dell’insediamento della nuova Amministrazione ho avuto quotidiani contatti con il Sindaco, l’assessore al ramo e altri amministratori e funzionari, cercando sempre di assecondare le loro segnalazioni nell’interesse della collettività. Nessuno finora ha avuto mai da lamentarsi del mio operato.

Alla luce dell’attacco gratuito nei miei confronti, chiederò ora un incontro urgente con l’Amministrazione Comunale per conoscere i programmi futuri e le attività che si intendono far svolgere all’Ambiente S.p.A. fino a giugno 2013. A quel punto, se mi riterrò o sarò ritenuto incapace di attuare il programma che l’Amministrazione Comunale intende realizzare, prenderò correttamente le decisioni conseguenti. Sensibilità dimostrata anche in passato quando mi dimisi da Sindaco, non certamente per mia incapacità ma perchè da altri amministratori non avevo una collaborazione corretta, leale, responsabile per fare il bene della città di Sora.

Questo dimostra ancora una volta che, al contrario di quanto qualcuno vorrebbe far pensare con attacchi ingenerosi e basati sulla menzogna, non sono attaccato alla poltrona, soprattutto di quella della società Ambiente S.p.A. che peraltro è abbastanza scomoda. Non voglio minimamente pensare che l’atteggiamento ostile che qualcuno sta avendo nei miei confronti dipende dalla mancata promozione di qualche dipendente della società a scapito di altro dipendente. Sarebbe troppo squallido. Continuerò quindi a lavorare e a fare il mio dovere in seno alla società, come ho sempre fatto da quando mi sono insediato, tutelando la mia onestà e correttezza fino a quando qualcuno dimostrerà, con fatti concreti, che sono incapace di svolgere il mio mandato e che non si vuole “solo” accontentare qualche amico che ambisce alla poltrona.

Grazio Annarelli

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu