5 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 553 VOLTE

Concorso “Giovani Comì in Valcomino”: trionfa Simone Federici dell’Einaudi di Sora, diretto dal Preside Vinicio Del Castello [FOTOGALLERY]

Martedì 20 Novembre si è svolto ad Atina, in Valle di Comino, presso il ristorante Le Cannardizie, il primo concorso enogastronomico per giovani commis dal titolo: “Giovani comì in Valcomino”. Alla manifestazione hanno partecipato due istituti alberghieri di Alta Terra di Lavoro e due della Ciociaria, nell’ordine: L.Einaudi di Sora, Ipssar di Cassino, Michelangelo Buonarroti di Fiuggi e Istituto Alberghiero di Ceccano.

Sedici allievi delle suddett scuole si sono sfidati per conquistare lo scettro di giovane commis più bravo nella provincia ed una borsa di studio di euro 500,00. Di grande spessore la giuria, composta dallo storico di cucina Giuliano Manzi, dall’esperto delegato Amira Giovanni Amati, dal responsabile del Junior Team Regione Lazio Chef Simone Loi , dal responsabile comunicazione  e urgenze dell’Unione Regionale Cuochi Lazio Roberto Rosati, dal giovane Chef Andrea Ramella e dai responsabili tecnici di cucina Antonio Cristini, Romeo Campagna  e Roberto Persichini. I ragazzi sono stati valutati secondo i criteri che di norma vengono utilizzati per decretare il vincitore di un concorso del genere: senso estetico, gusto, tecnica di elaborazione, abbinamento cibo-vino, rivisitazione e storia del piatto.

Il vincitore del concorso è stato Simone Federici dell’Istituto di Istruzione Superiore L.Einaudi di Sora, diretto dal dirigente scolastico prof. Vinicio Del Castello, che ha preparato una spettacolare lombatina di abbacchio al tartufo, con salsa di cannellini e pasticcio di orapi al pecorino di Picinisco. Al piatto è stato abbinato un Cesanese del Piglio DOCG, celebre vino. Secondo classificato Daniele Cascinelli dell’Istituto alberghiero di Fiuggi, con una zuppa dolce con crema di castagne, amaretti, mosto cotto con abbinamento vino muffa mobile; terzo Tony Tagliaferri dell’alberghiero di Ceccano gnocchi di patate con straccetti di vitellina di bufala amasenese , spolverata di scaglie di pecorino di Picinisco con abbinato il vino Passerina di Frusinate. La manifestazione è stata organizzata dall’Unione Cuochi Ciociari.

Lorenzo Mascolo – Sora24

[nggallery id=743]

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu