mercoledì 31 ottobre 2012

Confermato mercato del 1 novembre. Comune di Sora e commercianti: nuova consulta e vecchie ruggini (di Sacha Sirolli)

Mi hanno colpito due telefonate di lavoro che ho fatto oggi: Prima ho sentito stamani un commerciante di Sora centro che si è lamentato con me: “Ti pare possibile fare il mercato del giovedì il giorno di Ognissanti con tanto di allarme meteo diramato dal sito del Comune di Sora? E la sicurezza? La viabilità? Come farà chi è va al cimitero a raggiungere le chiese del centro?”.

Sin qui la veemente esternazione dell’esercente sorano. Per saperne di più chiamo subito il consigliere comunale delegato Antonio Lecce. Che con la solità cortesia e disponibilità mi risponde: “Il giorno del mercato è stato fissato tempo addietro, prima dell’allerta meteo. Abbiamo avuto oggi una riunione in Comune con la Protezione Civile. Quest’ultima ci ha rassicurato che il peggio è passato per quanto concerne il maltempo. Dunque il mercato del giovedì si farà regolarmente il 1 novembre. Rimandarlo significherebbe recuperare la data sotto Natale, non penso che la cosa sarebbe gradita agli stessi commercianti che oggi protestano”.

La mia impressione è che, nonostante la buona volontà delle parti in causa, continui una certa incomunicabilità tra una parte dei commercianti di Sora e l’amministrazione Tersigni. Un punto di vista, il mio, che sarà confermato o smentito a breve. Il consigliere Lecce infatti ha convocato i commercianti in Comune tramite mail: l’appuntamento è per il 2 novembre alle ore 20 nella sala consiliare. Venerdì prossimo si rinnoveranno le cariche di presidente, vicepresidente e segretario della rinnovata consulta del commercio, si discuterà delle luminarie di Natale e si organizzerà il Natale di Sora 2012. Un appuntamento importante in cui sarebbe opportuno (ri)trovare unità d’intenti per la città di Sora e un settore di grande tradizione per il tessuto sociale locale, tuttavia in sofferenza a causa della crisi economica che ci attanaglia.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

Commenti

wpDiscuz
Menu