2’ di lettura

Consiglio Comunale 28 Novembre 2011

Si è prolungata fino alle 23:00 di ieri sera la seduta del Consiglio Comunale regolarmente svoltasi all’interno del Palazzo Municipale di Corso Volsci. Il “primo tempo” della discussione è stato caratterizzato dall’evidente volontà da parte dell’opposizione di ricevere delucidazioni in merito agli avvenimenti che in queste settimane hanno tenuto acceso l’interesse di gran parte della popolazione sorana, nello specifico il defenestramento dell’ex Assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Rea, che alcuni esponenti della minoranza hanno ritenuto ingiustificato, e a seguire le problematiche relative al dimensionamento scolastico su cui molto si è discusso e manifestato con toni spesso palesemente accorati. Nonostante i punti all’ordine del giorno esulassero da suddette tematiche e viste le insistenti sollecitazioni avanzate dall’opposizione, il Sindaco ha esaudito le richieste di trasparenza e chiarezza, asserendo che l’espulsione di Giorgio Rea dalla giunta comunale è stato il frutto di una decisione condivisa da tutta la maggioranza, all’interno della quale non sono esistite spaccature in merito, come invece qualche volto della minoranza aveva poco prima asserito, e che il provvedimento ha rappresentato la conseguenza naturale della mancanza di fiducia che l’intero gruppo di maggioranza denunciava da tempo dei confronti dell’ormai ex Assessore ai Lavori Pubblici. In merito al dimensionamento scolastico il primo cittadino appare tranquillo, rassicurando l’assise e l’intera cittadinanza sulla questione, ribadendo il concetto già largamente espresso precedentemente che il Liceo Classico “V.Simoncelli” rimarrà autonomo nello svolgimento di tutte le sue attività didattico-amministrative.

Il Presidente del Consiglio Giacomo Iula, dunque, si assume la responsabilità di interrompere gli interventi inerenti a tematiche non espressamente contemplate all’interno dei punti all’ordine del giorno e si prosegue con la votazione di convalida per il subentro del Consigliere Celso Antonio Costantini in sostituzione del Consigliere Francesco Ganino, nominato Assessore alla Mobilità Urbana, Viabilità e Traffico, Protezione Civile e Personale. Preso possesso della poltrona consiliare appare emozionato Celso Costantini che coglie al volo l’occasione per ricordare in termini molto affettuosi i “colleghi”del passato, quindi il Sindaco Nicola Tersigni, il Segretario Aldo Tollis ed il Consigliere Di Passio scomparso recentemente. Ne approfitta il Consigliere Costantini per avanzare subito la proposta di intitolare strade del Comune di Sora ai consiglieri comunali che dal dopoguerra in poi hanno contribuito alla crescita della nostra città.

A seguire l’elezione del Consigliere Pierino Liberato Serafini alla Vicepresidenza del Consiglio Comunale; Celso Costantini viene nominato componente della III Commissione Consiliare Ordinaria Permanente (istruzione – formazione professionale – cultura – turismo – sport – tempo libero) in sostituzione dell’Assessore Ganino; approvata la proposta di avviare il percorso di formazione per l’istituzione della figura di “Ispettore Ambientale Comunale”; approvato l’assestamento generale al Bilancio di previsione Esercizio 2011.

Uno scambio veloce di battute ha riguardato i lavori in corso d’opera di rifacimento del manto stradale del centro storico, che vede d’accordo maggioranza ed opposizione sulla immediata necessità di verifica della regolarità di esecuzione di suddetti lavori.

Sul finale vengono approvati il regolamento Comunale per le occupazioni temporanee di aree per spazi di ristoro e commerciali all’aperto, l’istituzione della Consulta Comunale “Problematiche sociali e pari opportunità” ed il regolamento per l’istituzione ed il funzionamento del Consiglio Tributario.

[nggallery id=79 template=caption]

Elena Quadrini – Sora24
Foto – Mike Di Ruscio

Sora24 è supportato dai lettori. Quando acquisti su Amazon.it tramite un link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione (senza alcuna variazione dei prezzi).
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Amazon Prime

Con Amazon Prime, ricevi spedizioni illimitate in 1 giorno su 2 milioni di prodotti e in 2-3 giorni su molti altri milioni.

Farmacia Tari Capone

Ad Isola del Liri presso la Farmacia Tari Capone (in Corso Roma n. 13), solo su appuntamento telefonico: 0776-809232.

MAMA h24

MAMA H24 è il servizio di assistenza familiare che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita di persone non più autosufficienti e delle loro famiglie, offrendo loro un supporto adeguato, qualificato e affidabile.

mascherina FFP2 e FFP3

Mascherine FFP2, FFP3 e chirurgiche: quali proteggono noi e quali solamente gli altri

Visto che non sono più introvabili come un tempo, cerchiamo di capire quale scegliere.

A Modo Mio Lavazza

A Modo Mio Lavazza: caffè a casa come al bar

Dalla passione di Lavazza per il caffè prende vita A Modo Mio: un sistema fatto di miscele selezionate e macchine ...

sacca da golf

La nuova sacca da Golf di Callaway

Un bellissimo regalo per i giocatori di golf più esigenti.

cassa bluetooth

Bello da guardare e bello da sentire

Audio ricco, dinamico e incredibilmente raffinato. Beosound 2 offre un'esperienza audio stellare, veramente potente.

bicicletta elettrica

La bicicletta elettrica che non sembra elettrica

La nuova e-bike con la batteria che non si vede.

Lattoferrina Covid

Lattoferrina e Covid: serve o non serve per prevenire il Coronavirus? Facciamo chiarezza

Lattoferrina Covid: chissà quante persone nelle ultime settimane hanno digitato queste due parole su Google per capire qualcosa in più ...

saturimetro

Saturimetro: perché è utile averlo in casa?

Saturimetro: cos'è, a cosa serve, come si usa e come si legge.

Apple iPhone 12

Apple iPhone 12 già a prezzo scontato su Amazon

Apple iPhone 12 è uno degli smartphone iOS più avanzati e completi che ci siano in circolazione.

PlayStation 5

PlayStation 5: vista e sparita in quattro e quattro otto. Mistero della fede...

Davvero incredibile ciò che è accaduto qualche giorno fa. Sono tantissimi quelli rimasti con un enorme punto interrogativo sopra i capelli.