Contrasto al contagio del COVID-19: in campo anche la Polizia Provinciale

Emergenza Covid-19: servizi di controllo del territorio da parte della Polizia provinciale. Pompeo e Caperna: servono l'impegno di ciascuno e la collaborazione di tutti.

Anche la Polizia provinciale è impegnata nei servizi di controllo sul territorio, al fine di garantire il rispetto delle norme e delle prescrizioni impartite nei decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19. Le pattuglie degli agenti sono dislocate, di volta in volta, in diversi punti del territorio provinciale, incaricate di controllare il transito di mezzi, verificarne le motivazioni dello spostamento ed accertare, così, il rispetto delle leggi.

In un momento particolarmente delicato per la diffusione del virus e in cui i comportamenti individuali restano ancora l’arma più potente per combattere l’emergenza epidemiologica in corso, la collaborazione tra tutte le forze dell’ordine, per controllare che siano rispettate le indicazioni delle autorità competenti, è quanto mai preziosa ed efficace.

“Siamo assolutamente convinti – hanno detto il presidente della Provincia, Antonio Pompeo e il consigliere delegato Germano Caperna – che in questa situazione l’impegno di ciascuno e la collaborazione di tutti siano indispensabili per affrontare l’emergenza e sperare di poterne uscire il più presto e più indenni possibili. Per questo, il lavoro della Polizia provinciale, della polizia locale e di tutte le forze dell’ordine risulta ancora più importante. Ringraziamo sin d’ora il comandante Pietro D’Aguanno e i suoi uomini per l’impegno e la professionalità che dimostrano, unitamente a tutte le forze dell’ordine, in un momento difficile per tutto il Paese e per il nostro territorio”.