6 anni fa redazione@sora24.it
LETTO 906 VOLTE

Controlli alloggi comunali: legittimità occupazione e pagamenti canoni

Si attiva il Comune di Sora per attuare i controlli sugli alloggi di proprietà del Comune in collaborazione con la Guardia di Finanza. Tali azioni avverranno in perfetta sintonia con le misure scaturite, dall’incontro che si è tenuto lunedì 5 marzo tra il Presidente dell’Ater Di Stefano e l’Assessore Regionale alle Politiche della Casa Buontempo, in materia di alloggi popolari e finalizzate ad attuare maggiori controlli e verifiche su i redditi di chi occupa queste abitazioni.

Con Delibera di Giunta Comunale n. 341 del 6 ottobre 2011, il Comune ha provveduto all’Approvazione del Protocollo d’intesa con il Comando Provinciale di Frosinone della G.d.F. per i controlli sostanziali delle dichiarazioni I.S.E.E.. Il documento, articolato in diversi punti ha la funzione di attuare, uno degli obiettivi principali dell’Amministrazione Tersigni: il sostegno delle fasce più deboli della popolazione, garantendone i diritti primari. “E’ necessario – dichiara il Primo Cittadino e l’Assessore al Bilancio e Patrimonio – rendere ancora più efficaci le verifiche delle posizioni reddituali e patrimoniali dei soggetti beneficiari di prestazioni sociali agevolate mediante controlli sostanziali in aggiunta ai controlli formali che gli uffici svolgono regolarmente. Colgo l’occasione per ringraziare anticipatamente la G.d.F. per il servizio ineccepibile che svolgerà”.

Si annunciano dunque, controlli da parte del Comune di Sora: dipendenti qualificati ed incaricati, verificheranno la legittimità dell’occupazione ed il regolare pagamento dei canoni in base ai redditi. Ciò per scongiurare il pericolo che i classici “furbi” occupino alloggi destinati a nuclei familiari in condizione di forte disagio.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu