“Coraggio!”. Primo messaggio di Natale del Vescovo Antonazzo

Il vescovo di Sora-Aquino-Pontecorvo, mons. Gerardo Antonazzo ha ricevuto in Episcopio i rappresentanti  della Stampa, delle radio e tv locali, per un amichevole scambio di auguri e per rivolgere, a tutto il territorio, il suo messaggio di Natale.

“Rivolgo di cuore, ha dichiarato il vescovo Gerardo, il mio augurio a tutte le famiglie del nostro territorio. Ma in modo speciale mi sento vicino a quelle maggiormente travagliate dai problemi sociali, dalle difficoltà occupazionali ed economiche, dalle diverse esperienze di sofferenza. Accolgo e ascolto la disperazione di tante persone, giovani e meno giovani, soprattutto di quelle già povere, ma che in questi lun ghi mesi rasentano la miseria.

Colgo la tristezza di moltissimi giovani che sambrano perdere fiducia in tutto e in tutti, pensando di non poter contare su alcun punto di riferimento. Colgo l’immobilismo di una politica che si accapiglia, indifferenti ai problemi reali della società, una politica che si attorciglia e si accartoccia sulla difesa dei propri privilegi e tornaconti personali, o di partito, o elettorali. C’è un delicatissimo deficit di speranza che può diventare serbatoio di una miscela molto esplosiva. Qual è il mio augurio?

L’augurio è un invito a impegnarsi, nonostante tutto, per la speranza, con la forte fiducia che il bene dovrà prevalere per tutti e con lìimpegno di tutti; bisogna credere nel bene che ognuno può e deve compiere.  Dio ci invita a sperare, ma anche a saper costruire il bene della società, della famiglia e dei singoli, a partire dalle responsabilità di ciascuno, Istituzioni civili e religiose, famiglie, associazioni e singoli cittadini. Natale significa la venuta e la presenza di Dio tra gli uomini: Lui si impegna per primo a indicare qual è il vero bene da costruire. Dio, poi, sa come valorizzare il bene compiuto da ciascuno, e come moltiplicarlo a beneficio di tutti.

L’incarnazione di Gesù, Figlio Dio, è il sigillo di questa alleanza tra l’umano e il divino: Dio viene a fare la sua parte e a sollecitare l’uomo a fare la propria parte. Insieme si può costruire un mondo nuovo e diverso.  Il bene compiuto, ha concluso mons. Gerardo Antonazzo, anche nella misura più piccola e nascosta, assume un valore grande. Il Natale ci dice che vale la pena fare il bene, quando intorno sembra che tutti facciano del male. Così non può essere. Coraggio, e buon Natale a tutti”.

Clicca qui per seguirci su Google News o clicca qui per seguirci su Telegram e ricevere sul tuo smartphone una notifica per ogni nuova notizia. Clicca qui sotto sul bottone "Mi piace" per seguirci su Facebook:
SCUOLA RENZO PIANO » Demolizione ex mattatoio
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 18 Febbraio 2020.

EXTRA

La Polizia di Frosinone e Sora arresta truffatore seriale

Aveva ottenuto un finanziamento da 60 mila euro acqusitare per un'auto di lusso spacciandosi per un medico. Pochi giorni dopo, aveva rivenduto il veicolo.

EXTRA

FROSINONE - Evasione fiscale record, l'operazione della Guardia di Finanza

13 persone denunciate per associazione per delinquere, bancarotta, riciclaggio ed omessa presentazione della dichiarazione dei redditi.

EXTRA

Piroscafo Oria: i morti che non ricorda mai nessuno

Fu uno dei peggiori disastri navali della storia. Morirono 4.116 soldati italiani. Ecco le foto dei militari originari della provincia di Frosinone (si tratta solo di ...

EXTRA

Nuovo centro distribuzione Amazon a Colleferro: 500 posti di lavoro a tempo indeterminato. Ecco come candidarsi

Sono già aperte le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di support. Le selezioni per operatori di magazzino saranno aperte in estate.

EXTRA

Sequestrato in Ciociaria il pericoloso e potente allucinogeno che spinge al suicidio

In una villa i Carabinieri hanno trovato diverse capsule di “ayahuasca” e “mambe’”. È la seconda volta che accade in Italia.