54" di lettura

Coronavirus Arpino, Rea: «Con gioia annuncio la “negativizzazione” di una nostra concittadina»

Il Sindaco della Città di Cicerone aggiunge: «A seguito dell'incremento del numero dei tamponi, abbiamo notizia di altre tre persone in isolamento domiciliare»

«Siamo tutti chiamati ad un ultimo sforzo in attesa del 4 maggio, allorché pare che entreranno in vigore norme meno restrittive. Se da un lato ci sono dati confortanti sul rallentamento costante nella diffusione del virus, bisogna però tenere ben presente che non bisogna riprendere a tutto ritmo le nostre normali attività (anche se questo è il legittimo desiderio di tutti noi) se non vogliamo vanificare tutti i sacrifici fatti finora.

Sul fronte dei contagi registriamo con gioia la “negativizzazione” di una nostra concittadina che è ricoverata in una struttura della provincia e, a seguito dell’incremento del numero dei tamponi, abbiamo notizia di altre tre persone in isolamento domiciliare. Trattasi comunque di soggetti appartenenti tutti allo stesso nucleo familiare dei precedenti casi per cui la cosa era abbastanza prevedibile.

Quindi raccomando un’ultima settimana di massima attenzione per poi iniziare la fase di una graduale e costante ripresa. Come amministrazione stiamo studiando misure di aiuto e sostegno a famiglie ed attività lavorative, anche contando su interventi governativi e regionali».

È quanto dichiarato dal Sindaco di Arpino, Renato Rea, sulla sua pagina social.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti