1’ di lettura

CRONACA

Coronavirus, la situazione a Sora: nessun contagio negli ultimi 4 giorni

Le consuete comunicazioni del Sindaco alla cittadinanza.

Nessun nuovo caso di Coronavirus a Sora nelle ultime 24, il che porta l’arco temporale senza altri contagi a 4 giorni. Lo ha annunciato oggi il Sindaco Roberto De Donatis nella sua diretta streaming dal Municipio, integralmente incorporata in questa pagina e sintetizzata di seguito con testo a cura dell’Urp.

SITUAZIONE SANITARIA

CITTÀ DI SORA
Ad oggi non si registra nessun nuovo contagio.

PROVINCIA DI FROSINONE
In ambito provinciale sono 2 i nuovi casi di positività al covid-19, 0 i decessi.

REGIONE LAZIO
Nel territorio regionale sono 81 i nuovi casi di pazienti positivi ( di cui 22 non registrati nei giorni precedenti) 4 i decessi

SITUAZIONE NAZIONALE
1.444 sono i nuovi positivi al COVID-19, 369 i decessi, 2.014 sono i guariti, 501 escono dai reparti covid, 94 pazienti dalle terapie intensive

CONSIDERAZIONI GENERALI
Un articolo del web magazine Frosinone Today riporta la notizia di un agente di polizia positivo al virus che non aveva sintomi, tranne un lieve raffreddore. Questa situazione ci deve far riflettere sul fatto che un tutore dell’ordine, ligio al rispetto delle regole, abbia comunque contratto il virus. L’utilizzo dei dispositivi di sicurezza (guanti e mascherine che si ribadisce devono essere correttamente smaltiti) è indispensabile soprattutto durante questa fase 2 alla luce del fatto che si può essere portatori asintomatici del virus.

Per quanto riguarda invece la possibilità di eseguire i tamponi in “drive through”, il Manager Stefano Lorusso sta valutando l’opportunità di effettuarli anche a Sora se si riesce ad individuare una postazione adatta anche in considerazione che ci avviamo verso la bella stagione: vanno valutate le alte temperature che non favoriscono il lavoro degli operatori che utilizzano tute particolari per eseguire i tamponi.

Si sta lavorando alla ripresa delle attività al pubblico degli uffici comunali. Le sedi devono essere sanificate e devono garantire la sicurezza dei dipendenti e dei cittadini. Il COVID-19 ha dirottato la maggior parte delle attività degli uffici all’emergenza, dobbiamo pian piano tornare a far ripartire tutti i servizi legati soprattutto ai cantieri destinati alle opere pubbliche.

In questa fase 2 si può uscire, utilizzando i dispositivi di sicurezza specialmente quando si va nei luoghi chiusi come i supermercati. Si può uscire a fare attività fisica, si può andare in bici da soli o accompagnati da un convivente di cui si deve dimostrare la parentela o la condivisione della stessa abitazione. Non è consentito uscire in 5 o 6 persone. I trasgressori verranno multati.