1’ di lettura

Coronavirus: la situazione a Sora. Sette pazienti positivi, tra cui una 32enne

Tra pochi giorni è atteso il picco dei contagi anche in provincia di Frosinone.

I casi di Coronavirus a Sora sono in totale 7, lo ha annunciato poco fa il Sindaco, Roberto De Donatis, nel consueto bollettino trasmesso in diretta streaming dal Municipio. Uno in più di ieri: si tratta di una donna di 32 anni.

Il primo cittadino ha poi aggiunto che il picco nella nostra provincia, secondo i dati in possesso della Prefettura di Frosinone, è atteso tra il 23 e il 25 Marzo.

Sono stati intensificati i controlli sul territorio da parte della Polizia Locale che provvede a segnalare alle autorità competenti i cittadini trasgressori

Il Sindaco ha citato l’intervista al Presidente Giuseppe Conte sul Corriere della Sera: «Il Presidente Conte si ritiene soddisfatto per l le azioni del governo in materia di emergenza COVID-19 e soprattutto per la trasparenza: nulla è stato nascosto ai concittadini. Il nostro è un popolo caratterizzato ad un grande individualismo e da radicate libertà civili. Non avrebbe potuto reggere lo stesso schema della Cina non siamo in Cina e non siamo uno stato centralizzato. Senza la collaborazione di tutti i risultati positivi che tutti ci aspettiamo tarderanno ad arrivare».

Ed ha aggiunto: «Non rispettare le regole vuol dire allungare i tempi dell’epidemia con un aggravio della situazione economica. Se si vuole uscire dall’emergenza bisogna rispettare le regole».

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al 28 Ottobre 2020.

SORA CALCIO

Una nuova stagione è appena cominciata, una squadra ambiziosa è pronta a regalarci grandi soddisfazioni, una società seria e appassionata merita tutto l'appoggio necessario.

Coronavirus: altri 10 positivi a Sora

Le comunicazioni del sindaco alla cittadinanza.

CRONACA

FROSINONE - Operazione “Drug take away”: Polizia notifica conclusione indagini a 13 indagati

La Squadra Mobile della Questura di Frosinone ha ultimato l’attività investigativa, nata da una “costola” dell’Operazione “Uti Dominus” ...