domenica 26 Ottobre 2014

Correva l’anno 1823: Carlo Afan de Rivera, il canale di collegamento Tirreno-Adriatico e la navigabilità del Liri (di Mike Di Ruscio)

L’idea di rendere navigabile il Liri a quanto pare non è nuova, con una sola piccola differenza, il sindaco Tersigni lo vuole rendere percorribile nel solo tratto urbano, mentre Carlo Afan de Rivera [ 1 ] – direttore generale del Corpo di Ponti e Strade, Acque, Foreste e Caccia del Regno delle Due Sicilie – nell’800, voleva renderlo navigabile tutto e sarebbe servito come canale di collegamento tra il Tirreno e l’Adriatico attraverso il Fucino.

Il tutto è minuziosamente riportato nel suo studio ingegneristico pubblicato, appunto, nel 1823 dal titolo: “Considerazioni sul progetto di prosciugare il Lago Fucino e di congiungere il mar Tirreno all’Adriatico per mezzo di un canale di navigazione” e nell’indice delle materie trattate al capitolo X si possono leggere le sue considerazioni “sull’utilità delle acque del Fucino per rendere navigabile il Liri fino alla foce, sui mezzi da adoperarsi per eseguire una tale impresa […]” e successivamente al capitolo XII “del congiungimento del Liri alla Pescara per mezzo di un canale di navigazione”.

2

Ovviamente con i dovuti distinguo del caso, non voglio assolutamente entrare nel merito delle due opere, anche perché come è possibile leggere nel testo di Afan de Rivera, non mancarono oppositori nemmeno in quel periodo, ma il testo è particolarmente incisivo con dovizia di calcoli riportati a seguito di uno studio attento del territorio e legato soprattutto ad uno sfruttamento commerciale delle acque, anche relativo alle fiorenti industrie che Isola del Liri vantava con l’appellativo della “Manchester del Regno”. Tuttavia, quello che emerge è la singolarità della ciclicità storica che ci vede continuamente protagonisti, e come se Sora non volesse fare i conti con se stessa, con i propri limiti e quindi con la propria storia, e quasi come una sorta di catarsi collettiva e inconscia – aggiungerei quasi cronica – si lava la coscienza cancellando le testimonianze fisiche delle proprie colpe irrisolte.

[ 1 ] Carlo Afan de Rivera (Gaeta, 12 ottobre 1779 – Napoli, 11 gennaio 1852) è stato un militare e ingegnere italiano, direttore generale del Corpo di Ponti e Strade, Acque, Foreste e Caccia del Regno delle Due Sicilie, noto per l’ideazione e la progettazione di numerose opere pubbliche.

Come giudichi Sora24? Clicca qui e partecipa al sondaggio per aiutarci a migliorare!
Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@sora24.it o telefonare al Numero Verde 800-090501.
CRONACA

La superstrada è stata chiusa al traffico.

CRONACA

A seguito dell'impatto sabato scorso sono morte due persone. Il conducente della Suzuki guidava sotto effetto di droga.

PROMO

Tantissime proposte invitanti per le imminenti festività ma anche per quelle successive. La promozione terminerà infatti il 1° Maggio.

PROMO

Sconti davvero invitanti prima del rinnovo dello store di via Giuseppe Ferri.

SPONSOR

Nel nuovo punto vendita, situato in via Casilina Sud km 142, troverete sia il nuovo Peugeot e Toyota che l'usato plurimarche.

ASL di Frosinone

I pazienti inviati da Ospedali o da Medici di Medicina Generale possono accedere alle Unità di Degenza Infermieristica in h. 24

SPONSOR

Vieni a provare la vettura oggi stesso presso Jolly Automobili, concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia, S.S. Monti Lepini km 6,600.

Nuova Range Rover Evoque

Nuova Range Rover Evoque: scoprila da X Class, concessionaria Land Rover per Frosinone e provincia. Ti aspettiamo presso il Gruppo Jolly Automobili, SS 156 Monti Lepini km 6.600.

AVIS

Raggiungici oggi stesso nelle sedi di Frosinone, S.S.156 Monti Lepini, Km 6.600, e Sora, Via Baiolardo, 63, per elaborare insieme la soluzione ideale per le tue esigenze professionali.

Land Rover

Ti aspettiamo oggi stesso presso X Class, SS dei Monti Lepini km 6.600, presso GRUPPO JOLLY AUTOMOBILI, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.

MAMA H24

400 famiglie ci hanno già scelto. In tutta la provincia di Frosinone, e non solo, il nostro servizio è ormai un punto di riferimento per chi ha bisogno di assistenza h24. Vi spieghiamo perché.