1’ di lettura

CRONACA

Corso nazionale di formazione per insegnanti del Club Alpino Italiano: c’è anche Sora

Tra le figure chiave del comitato organizzativo, il prof. Lucio Meglio.

Redazione Sora24
Redazione

Iscrizioni aperte per il LXVIII Corso nazionale di formazione per insegnanti del Club Alpino Italiano, dedicato al tema “Il Medioevo in Ciociaria – Un cammino nella storia tra boschi, borghi ed abbazie”. Questo evento formativo, identificato con il codice 83008 sulla piattaforma nazionale SOFIA, segna un momento significativo per la provincia di Frosinone, che per la prima volta ospiterà un corso di formazione del CAI con relatori di rilievo nazionale.

Il corso, che si svolgerà in modalità residenziale intensiva dal 9 al 13 ottobre 2024, mira a arricchire le conoscenze e le competenze degli insegnanti nelle aree dell’identità e dello sviluppo locale. Sarà un’occasione per esplorare nuovi ambienti di apprendimento e tecniche di outdoor education, immergendosi nel contesto ambientale e culturale unico della provincia di Frosinone.

Il termine ultimo per le iscrizioni è fissato al 29 maggio 2024, offrendo ampio tempo per aderire a questa iniziativa educativa di alto profilo. Il Club Alpino Italiano coordina il corso, con il supporto dei GR Cai Lazio e delle sezioni CAI di Alatri, Colleferro, Frosinone e Sora.

Il comitato organizzativo è composto da figure chiave come Amedeo Parente, Carla Spaziani, Renzo Cellitti e Luigi Nocella, con Lucio Meglio e Umberto Bernabei che ricoprono rispettivamente i ruoli di direttore scientifico e direttore tecnico.

L’evento gode del patrocinio e del supporto di importanti entità culturali e accademiche, tra cui la DIPSUSS-UNICAS, la Biblioteca e l’Archivio storico “Cesare Baronio” della Diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo, e l’ISALM – Associazione Via Benedicti il Cammino delle Abbazie APS ETS. Le città coinvolte nel corso includono Alatri, Anagni, Ferentino, Fiuggi, Fumone, Sora, Isola del Liri, Casamari e Trisulti, tutte ricche di storia e cultura, particolarmente legate al periodo medievale.

Per maggiori dettagli sul programma e sulle modalità di iscrizione, gli interessati possono consultare il sito ufficiale del Club Alpino Italiano o contattare direttamente gli organizzatori. Questa è un’opportunità imperdibile per gli insegnanti interessati a integrare l’educazione all’aperto con l’apprendimento storico e culturale.

APPROFONDIMENTI

Le offerte del Gruppo Jolly Automobili
Scopri tutte le promozioni di questo mese.