Cotral Sora-Roma: «E’ tutto da rifare!»

Ci scrive Alessandra Buffone per segnalare un problema sulla tratta Cotral Sora-Roma.

«Sono un pendolare della tratta Sora-Roma e viceversa da tanti anni ormai, ed in riferimento al nuovo servizio imposto dal Cotral a partire dal 12 giugno (ed ogni giorno che passa c’è un disservizio in più – viaggiare tutti i giorni per credere), volevo esprimere la mia amarezza e tristezza, in quanto è stato deciso di modificare radicalmente il servizio senza darne preavviso.

Di fatto, la variazione degli orari e dell’instradamento (tragitto) non è una decisione limitata al periodo “estivo”, bensì definitiva, con la sola variabile legata al numero di corse da modulare in funzione del periodo “scolastico” o “non scolastico”.

In particolare, il servizio offerto prima di questa data, prevedeva da Sora e viceversa, corse per Frosinone (direzione stazione FS), corse che transitavano per Ferentino ed imboccavano l’A1 ad Anagni, corse che transitavano per Frosinone per imboccare lì l’A1 e corse “dirette” con tragitto SSV Casamari-Ferentino A1. Un servizio oramai collaudato, funzionante (nonostante i disservizi che possono sempre capitare) e abbastanza dignitoso per i tutti i pendolari che per studio, salute e lavoro devono recarsi a Roma e tornare a casa – direzione Casamari-Sora e zone limitrofe.

Mi riferisco perciò a lunghi tragitti percorsi da persone che partono da un capolinea per arrivare all’altro. Una zona tanto periferica della provincia (Sora oltre a servire il suo comune serve anche i paesi confinanti), sprovvista di mezzi pubblici alternativi (senza perciò possibilità di scelta!), viene di fatto penalizzata in quanto ora, non essendoci più alcuna diversificazione, tutti gli autobus in partenza dalla stazione e diretti a Roma e viceversa, devono affrontare il lungo tragitto della strada statale (ad eccezione del piccolo tratto Boville-Veroli percorso sulla SSV – perché poi?) attraversare Frosinone, passare per il parcheggio che serve la stazione e lì imboccare l’A1.

Gli amministratori (Cotral? Sindaci?) nel momento della “pianificazione” sapevano che le corse “dirette” Sora-Roma e viceversa sono sempre sovraffollate? Sulla base di quale valutazione numerica è stato deciso di togliere un servizio che poteva essere sicuramente migliorato per offrirne uno completamente diverso? Quanti i soldi risparmiati? E quali i benefici ottenuti? Non posso proprio sentirmi dire che ora le corse sono aumentate, perché sono aumentati anche i tempi di percorrenza ed il tragitto (per arrivare a Sora impieghiamo circa 2h.15 ora che siamo in estate)!!! Per di più è stato tolto un servizio che funzionava (corse “dirette”)!

Scusatemi, ma ho bisogno di vedere uno studio di fattibilità che mi spieghi il motivo per cui è stato deciso di acquistare degli autobus così grandi (Solaris bipiano Neoplan Skyliner? Non sono forse concepiti per coprire lunghe percorrenze in minor tempo?), per essere usati come servizio metropolitano o peggio ancora come autobus turistici cittadini tipo hop on hop off! Non era forse meglio diversificare la spesa coerentemente al numero degli utenti da trasportare, alle destinazioni da raggiungere, alle strade da percorrere ed alla conformazione del territorio, all’usura dei mezzi, all’incidenza del traffico, dello smog e delle relative ordinanze e divieti comunali?

Magari, queste mie domande sono superflue perché tutto è stato attentamente analizzato. Ecco, io vorrei che qualcuno mi chiarisse proprio questo, quali sono, in termini assoluti, i benefici rispetto ai costi, nel breve e nel lungo periodo ed ora rispetto a prima (siete proprio sicuri che quando riprenderà l’attività scolastica/universitaria non si creerà nuovamente il caos di qualche tempo fa prima dell’istituzione delle corse dirette e diversificate per Sora e Frosinone?).

Mi scuso anticipatamente con quanti utilizzano il Cotral, direzione Roma e viceversa, per tragitti più brevi, ma è come se il Governo decidesse di far pagare più tasse esclusivamente ai meno abbienti con l’illusione, per chi è stato tartassato, di avere tutti più servizi!

In questo momento, visto che sono costretto a prendere il Cotral per andare a lavorare a Roma, avendo pagato anticipatamente un abbonamento annuale e ritrovarmi a subire un servizio che non ho scelto e mi penalizza, non mi è rimasto altro che sognare.. quindi sogno di incontrare alle fermate dell’autobus, i dirigenti del Cotral, i dirigenti della Regione, i sindaci, i sindacati che, obbligati, sono costretti a prendere i nuovi pullman appena acquistati per andare al lavoro in ogni periodo dell’anno, tutti i giorni, con tutte le condizioni atmosferiche, quindi con caldo torrido, freddo, neve, ghiaccio, pioggia, frane, autostrade chiuse per maltempo, piuttosto che per incidente.. tanto comunque il Cotral per la città di Sora ha aumentato il numero delle corse».

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@sora24.it o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.

I più letti di oggi:
7.840
Incidente sulla superstrada Sora-Cassino: ferita ragazza sorana
1
CRONACA

Incidente sulla superstrada Sora-Cassino: ferita ragazza sorana

Incidente sulla superstrada Sora-Cassino, nel tratto compreso tra Atina e Sant'Elia. Due le automobili coinvolte nell'impatto, a seguito del quale è ...

3.444
SORA - Scomparsa Brunella Gemmiti, il cordoglio del Sindaco
2
NECROLOGI

SORA - Scomparsa Brunella Gemmiti, il cordoglio del Sindaco

“Mi unisco al dolore di Alessandro Marcelli e della sua sua famiglia per la perdita della mamma Brunella. Ad Alessandro, ...

1.267
Sostenibilità ambientale, il Sindaco De Donatis in Veneto e Trentino
3
POLITICA

Sostenibilità ambientale, il Sindaco De Donatis in Veneto e Trentino

Il Sindaco Roberto De Donatis è stato in visita, ieri, presso la (società estense servizi ambientali), in provincia di Padova. Oggi è ...

882
SORA - Sabato 14 la presentazione del libro 100 anni di storia del commercio sorano, di Antonio Mantova
4
EVENTI

SORA - Sabato 14 la presentazione del libro "100 anni di storia del commercio sorano", di Antonio Mantova

"100 anni di storia del commercio sorano": questo il titolo del nuovo libro del Prof. Antonio Mantova. Il volume, patrocinato dal ...

735
SORA - Canoni di locazione 2019, Il Comune pubblica avviso
5
POLITICA

SORA - Canoni di locazione 2019, Il Comune pubblica avviso

Pubblicato Avviso per la concessione di contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione –  annualità 2019. Le domande dei richiedenti, ...

I più letti della settimana:
69.874
Furti: 40 Carabinieri e 20 pattuglie in strada, persone sospette braccate e controlli senza sosta
1
CRONACA

Furti: 40 Carabinieri e 20 pattuglie in strada, persone sospette braccate e controlli senza sosta

Proseguono senza interruzione i servizi preventivi programmati e coordinati dal Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone in tutta la sfera giurisdizionale ...

48.475
SORA - Nessun tentativo di rapimento, ecco com'è andata ieri
2
CRONACA

SORA - Nessun tentativo di rapimento, ecco com'è andata ieri

Una bufala che è partita da Sora ed ha subito trovato terreno fertilissimo sul web. Il presunto tentativo di rapimento di ...

32.529
Colpo di pistola alla testa: terrore nella notte a Frosinone
3
CRONACA

Colpo di pistola alla testa: terrore nella notte a Frosinone

Nella tarda serata di ieri, a Frosinone, presso l’area di sosta del bar "Caterina", in via Tommaso Albinoni, due ...

20.601
SORA - «Ecco il mio modo di parlarti d'amore...»
4
CRONACA

SORA - «Ecco il mio modo di parlarti d'amore...»

«Ecco il mio modo di parlarti d' amami ora come tanto non lo dirò, è un segreto tra di ma vorrei ...

14.035
È venuta a mancare l'Ins. Brunella Gemmiti
5
NECROLOGI

È venuta a mancare l'Ins. Brunella Gemmiti

Il giorno 12 Dicembre 2019, alle ore 6:00, è venuta a mancare all'affetto dei suoi cari, all'età di anni 55, l'Ins. Brunella Gemmiti (in Marcelli). ...