1’ di lettura

POLITICA

Cultura, Manuela Cerqua: «Un altro bando mancato. Non ci sono finanziamenti per Sora»

La nota critica della Consigliera comunale rivolta all'Assessorato alle Politiche Culturali.

«Sono passate solo due settimane da quando la Regione Lazio ha pubblicato l’elenco degli enti locali che riceveranno contributi per le iniziative culturali da svolgere nel periodo estivo. Ricorderete certo che Sora, con il progetto “Teatro sotto le stelle”, è stata l’unica città della provincia ad essere esclusa: perdere un finanziamento per aver dimenticato qualche firma e una delle dichiarazioni richieste è così grave che non si può dimenticare!

Utile ricordare, invece, che a maggio discussi in Consiglio l’Interrogazione presentata il 26 aprile, nella quale esprimevo perplessità e preoccupazioni in merito al progetto con il quale Sora aveva partecipato all’Avviso di LAZIOcrea per iniziative culturali, sociali e turistiche.

Ebbene, mercoledì scorso è stata pubblicata la Graduatoria delle domande ammesse a contributo: il nostro Comune, che aveva chiesto solo 24.750,00 euro (su 80.000,00 finanziabili), non c’è! Ci sono invece molti Comuni limitrofi, come Fontana Liri ed Arpino, cui vanno 80.000,00 euro, Castelliri, che ne riceverà 26.000,00 e Broccostella 14.000,00, solo a voler guardar vicino.

Ancor più grave il fatto che Sora non compaia neanche tra le domande non ammesse: ancora una volta sono stati forse commessi errori formali nella trasmissione della domanda? Nel Settore Cultura qualcuno continua a sbagliare procedure o presentare proposte incomplete, causando perdite di finanziamenti importanti per l’Ente. Ciò è inammissibile e mi costringe a chiedere chiarimenti con un’ulteriore interrogazione che presenterò nei prossimi giorni.

A questi fallimenti si deve aggiungere il pessimo punteggio ottenuto con il progetto presentato nell’ambito del “Programma regionale in favore delle tradizioni storiche, artistiche, religiose e popolari”: Sora è al 51° posto sulle 56 domande finanziate nella provincia di Frosinone. Vuol dire che dei 27.500,00 euro chiesti per eventi importanti come l’Infiorata del Corpus Domini e i festeggiamenti di San Giovanni ne arriveranno solo 4.000,00!

Mi auguro allora che l’Assessorato alla Cultura sia già al lavoro per cercare altrove i finanziamenti necessari a ripagare almeno parte delle spese che le numerose Associazioni coinvolte hanno dovuto sostenere, ma soprattutto da investire su altre iniziative utili al rilancio del territorio. Se così non fosse qualcuno forse ne dovrebbe iniziare a dar conto, con onestà e responsabilità, al resto dell’Amministrazione e all’intera città».

È quanto riportato in una nota a firma di Manuela Cerqua, Consigliere Comunale.