Daniela Bianchi: «Tersigni e Vinciguerra interrompano sciopero fame e sete»

«In vista dell’incontro di lunedì e dello spirito di collaborazione riscontrato sia nella Regione che tra i primi cittadini in protesta, chiedo al sindaco di Sora Tersigni e al dott. (presidente Associazione Dipendenti Ospedalieri) di desistere dallo sciopero della fame e della sete che rischia sopratutto di compromettere il loro stato di salute.

La risposta del Presidente Zingaretti è stata immediata, e io stessa ho avuto ampie rassicurazioni da parte dello stesso Presidente Zingaretti e della cabina di regia regionale sul fatto che l’ospedale di Sora non verrà chiuso. L’interruzione dello sciopero permetterebbe a tutti di affrontare il tavolo di lunedì con maggiore serenità, consapevoli che i cittadini della nostra provincia non saranno più trattati come cittadini di serie b.» Queste le dichiarazioni di Daniela Bianchi, consigliera regionale del gruppo “Per il Lazio”.

MESSAGGIO PROMOZIONALE

Promozione valida fino al prossimo 02 Giugno.