20 giugno 2014 redazione@sora24.it
LETTO 1.423 VOLTE

Daniela Bianchi: «Tersigni e Vinciguerra interrompano sciopero fame e sete»

«In vista dell’incontro di lunedì e dello spirito di collaborazione riscontrato sia nella Regione che tra i primi cittadini in protesta, chiedo al sindaco di Sora Tersigni e al dott. Augusto Vinciguerra (presidente Associazione Dipendenti Ospedalieri) di desistere dallo sciopero della fame e della sete che rischia sopratutto di compromettere il loro stato di salute.

La risposta del Presidente Zingaretti è stata immediata, e io stessa ho avuto ampie rassicurazioni da parte dello stesso Presidente Zingaretti e della cabina di regia regionale sul fatto che l’ospedale di Sora non verrà chiuso. L’interruzione dello sciopero permetterebbe a tutti di affrontare il tavolo di lunedì con maggiore serenità, consapevoli che i cittadini della nostra provincia non saranno più trattati come cittadini di serie b.» Queste le dichiarazioni di Daniela Bianchi, consigliera regionale del gruppo “Per il Lazio”.

COMMENTA

Commenti

wpDiscuz
Menu